“I misteri della Rue La Bruyère” di Vittorio de Martino (La Lepre Edizioni)                                    

La casa odora di antico e polvere ed è un sacrario ricco di  pezzi unici del XVIII secolo. Ma nelle  sue  ripetute visite d’inventario  Roberto è colpito soprattutto da un quadro che ritrae una donna bellissima senza nome. Era la proprietaria dell’appartamento? E che rapporto aveva con Line Bergeron la strana signora  che possiede una casa del genere e  che non ci torna per sessant’anni?

Il ritratto, attribuito a Giovanni Boldini, il più il famoso ritrattista della Parigi dell’Ottocento, presenta molte anomalie ed è  stato dipinto proprio in quell’appartamento.

Carli comprende subito che quella scoperta potrebbe essere il colpo grosso della sua carriera.

Proprio lui  che ama ricostruire le storie degli oggetti che sopravvivono ai loro proprietari si appassiona man mano al passato della casa.  Da un diario ritrovato scopre che ci ha vissuto la bella cortigiana Marthe, un tempo innamorata del pianista Tristan, e che  Line Bergeron era la nipote. Aiutato  da un’anziana sarta teatrale  ricostruisce  la storia delle due donne risalendo fino a un crimine e forse addirittura a un tesoro  persi nel passato.

Col procedere delle pagine il romanzo si trasforma in un thriller alla Agatha Christie.

La storia de I misteri della Rue La Bruyère Una casa dimenticata a Parigi  è ispirata a un vero fatto di cronaca che ruota intorno a un ritratto di Giovanni Boldini, ritratto di Madame de Florian ritrovato in un appartamento parigino abbandonato da 70 anni, da quando Madame de Florian ha lasciato la Francia prima della seconda guerra mondiale.  Quadro  battuto all’asta il 5 ottobre 2010 per 2,1 milioni di euro. Cifra record per un  Boldini. Storia di un ritrovamento su cui non è mai stata fatta  del tutto chiarezza.

Un’asta, un quadro prezioso, e un perito d’arte che si ingolosisce davanti alle immagini di un misterioso appartamento abbandonato, un romanzo che mi ha fatto rivivere le scene iniziali del film di Tornatore del 2013 La migliore offerta.

Paola Rambaldi

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...