Marilù Oliva – Tour

In arrivo il 10 febbraio un nuovo libro…

a breve qualche anticipazione e le date del 2020!

( Per questioni di tempo e organizzazione, non seguo più gli eventi e il calendario. Se siete interessati a una presentazione dei miei libri potete mettervi in contatto con ufficiostampa@mariluoliva.net )

Pubblicato in editoria, femminicidio, Nessuna più, presentazioni, racconti, Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , | 8 commenti

Tu, io e Proust – Puntata 21

Stefano Rossini parla del nuovo libro di Giovanni Pannacci, La donna che vedi, mentre Andrea Polazzi racconta La vita perfetta, di Renée Knight.

Pubblicato in Tu, Io e Proust | Contrassegnato , | Lascia un commento

Sul comodino della Rambaldi: “55” di James Delargy (Rizzoli)

Risultati immagini per "55" di James Delargy (Rizzoli)James Delargy è nato in Irlanda e ha vissuto in Sudafrica, Australia e Scozia prima di stabilirsi nella campagna inglese. “55″ è il suo primo romanzo.

È stato allora che ha parlato del numero cinquantacinque. Poi se n’è andato e ho pensato…”

Pensato cosa?”

Che sarei diventato la sua cinquantacinquesima vittima.”

Confesso che non avevo aspettative quando ho preso in mano 55, probabilmente mi figuravo una delle tante cose già lette. Il solito serial killer che uccide nei modi più efferati, con l’ennesimo strampalato modus operandi (tra i più originali trovati negli anni mi è rimasto impresso quello che copulava con le orbite oculari dei cadaveri) e il solito poliziotto abbandonato dalla moglie che gli dà la caccia. E invece, sorpresa, ho scoperto un grande thriller con ingranaggi ben oliati che non ritrovavo dai tempi di Seven.

Ma veniamo alla storia. Continua a leggere

Pubblicato in recensioni: sul comodino della Rambaldi | Contrassegnato | Lascia un commento

RubriCate: VENDICATEVI FIORENDO di Flavia Dragani (ALISE EDITORE)

VENDICATEVI FIORENDO

Pensieri sparsi di una sopravvissuta

all’abuso narcisistico

Immagine correlataSono stata a lungo indecisa, prima di recensire “Vendicatevi fiorendo. Pensieri sparsi di una sopravvissuta all’abuso narcisistico”, di Flavia Dragani, abruzzese trapiantata, anzi fiorita in Emilia-Romagna, se mantenermi su un piano di neutralità, come converrebbe a un recensore, o mostrare coinvolgimento. Ma questo non è un libro qualsiasi, sebbene le pagine siano limpide e interessanti, si leggano in un sorso, instillino nelle lettrici e nei lettori una forza scaturita principalmente da un luminoso, generoso intento salvifico. Questa è essenzialmente la testimonianza di una vittima di abuso narcisistico rinata più forte dalle proprie ceneri. 

Di una Fenice vocata a smascherare predatori interspecie paludati nelle proprie maschere, che puntano di volta in volta una preda, la seducono, la dilaniano, se ne nutrono e la scartano per passare a un nuovo distributore umano di energia, lasciando dietro di sé una scia di dolore, un cimitero sentimentale in cui finiranno per invecchiare e morire, costretti da una sorta di esiziale e tutto sommato banale ingranaggio interiore a ripetere sempre lo stesso copione. Continua a leggere

Pubblicato in rubricate | Contrassegnato , | Lascia un commento

Sul comodino della Rambaldi: “Il mio terzo dizionario delle serie TV Cult” di Matteo Marino e Claudio Gotti (Becco Giallo)

Risultati immagini per "Il mio terzo dizionario delle serie TV Cult" di Matteo Marino e Claudio Gotti (Becco Giallo)Dopo il grande successo di pubblico dei primi due volumi, ecco finalmente Il mio terzo dizionario delle serie TV Cult, curato da Matteo Marino e Claudio Gotti a completare l’indispensabile trilogia con copertina e illustrazioni del bravissimo Daniel Cuello.

Ogni volume del dizionario è perfettamente autonomo dagli altri e presenta le schede delle migliori serie tv dagli anni novanta a oggi, per cui, volendo, potete anche scegliere solo quello contenente le vostre serie preferite.

Ecco i grandi nomi che hanno collaborato a questa edizione:

Barbara Baraldi, sceneggiatrice di Dylan Dog e autrice della serie thriller di Aurora Scalviati parlerà di Mindhunter. Francesco Bellu, archeologo e giornalista si occuperà della mia serie preferita: Rocco Schiavone. Eva Cabras parlerà di Girls. La stand-up comedian Tiziana Cardella si occuperà de La fantastica signora Maisel. Cesare Cioni, autore di Star Trek, ci trasporterà su Babylon 5. Alice Cucchetti e Ilaria Feole (che da anni seguo su Film TV) parleranno di Alias, The Wire, Big Little Lies e The Americans. Luca Di Natale ci metterà in sella alle Harley-Davidson di Sons of Anarchy. Elena Grassi rievocherà i fantasmi di The Kingdom. Nicolò Targhetta ci farà assistere a una spassosa chiacchierata su Ally McBeal. Lo psicologo Stefano Ventura citerà Vikings, The Night of e Misfits e non ultimo Ernesto Anderle arricchirà la scheda di Misfits illustrando l’album dei supereroi protagonisti. Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

“Le incredibili curiosità di Padova” di Silvia Gorgi (Newton Compton)

Recensione di Raffaella Tamba

Dopo il successo dei suoi primi tre libri pubblicati nella collana Quest’Italia della Newton, Silvia Gorgi, giornalista eclettica, esperta di cinema, esce con un nuovo volume dedicato a Padova, la città in cui vive e che ama profondamente, tanto da ricercare con cura sempre nuovi spunti di approfondimento da condividere con i suoi lettori. E’ come seguirla nella Padova della passato, alla scoperta di qualcosa che non è su tutte le guide turistiche (cartacee o virtuali), perchè solo con uno studio articolato e comparativo delle fonti (scritti epistolografici, diari di viaggio, opere letterarie, cronache, testimonianze dirette) le è stato possibile recuperarle e ricucire un un libro che si legge d’un fiato.

Risultati immagini per "Le incredibili curiosità di Padova" di Silvia Gorgi

Sei capitoli dedicati a figure reali della storia, della letteratura e dell’arte ci restituiscono la loro visione di Padova, attraverso un vissuto ora lieto ora dolente che nel tempo ha marcato in positivo o negativo quella città e che è giusto conoscere perchè, come tutto quello che è ancorato alla storia magistra vitae, è sempre e, tanto più oggi, costruttivo. Continua a leggere

Pubblicato in recensioni | Contrassegnato , | Lascia un commento

Arthur Morrison – Martin Hewitt, investigatore 5 dicembre

Nessuna descrizione della foto disponibile.Recensione di Marco A. Piva


Edizioni:
Del Vecchio Editore
Collana: Formebrevi
Titolo originale: Martin Hewitt, Investigator
Anno di pubblicazione originale: 1894
Traduzione:
Angelo Riccioni

La casa editrice Del Vecchio ci presenta, nella traduzione di Angelo Riccioni, una raccolta di racconti ad opera di Arthur Morrison con come protagonista l’investigatore privato londinese Martin Hewitt, originariamente pubblicata nel 1894. No, non è un errore di battitura, non ho invertito due cifre: parliamo dell’ultimo decennio del diciannovesimo secolo. Si tratta di uno dei numerosi detective privati, molti dei quali passati nel dimenticatoio, che sono spuntati come funghi in quel periodo nel tentativo di riempire il vuoto lasciato dalla “morte” di Sherlock Holmes, assente dalle stampe dal 1893 al 1901.

Martin Hewitt, raro tra gli emuli di Holmes, ha una sua personalità chiara e distinta. Svolge le sue indagini non per pura passione ma dietro pagamento, senza rifiutare quelle meno interessanti ma lucrative, ma allo stesso tempo si accollerà, anche non richiesto, casi che ritiene particolarmente affascinanti. Il suo cronista personale, Brett, è un personaggio molto marginale nella narrazione, a differenza del sempre presente dottor Watson. Ma ovviamente rimangono i tratti in comune con la creatura di Sir Arthur Conan Doyle quali un’abilità all’apparenza quasi soprannaturale a trarre conclusioni (ovviamente sempre ineccepibili) da dettagli minuscoli e l’assoluta infallibilità delle deduzioni. Continua a leggere

Pubblicato in recensioni, Uncategorized | Contrassegnato , | Lascia un commento

“Nozze per i Bastardi di Pizzofalcone” di Maurizio de Giovanni (Einaudi)

Risultati immagini per nozze per i bastardiRecensione di Patrizia Debicke

Un proverbio dice: nozze bagnate nozze fortunate, ma Nozze, l’ultimo capitolo dei Bastardi di Pizzofalcone per la “fecondissima” penna di Maurizio De Giovanni, non potranno essere fortunate perché invece bagnate di sangue la sera della vigilia. Eh già perché quel momento che avrebbe dovuto essere speciale di festa si trasforma in una tragedia. E’ inverno e anche a Napoli fa spesso freddo a quell’epoca, il vento s’incunea gelido sotto le vesti e magari piove… E poi una data di febbraio, decisa da un giorno all’altro, quasi un capriccio.

Ma gli sposi non badano a spese. Gente danarosa con casa residenziale in collina, fanno parte di quel mondo che può andarsi a cercare, se lo desidera, il caldo altrove, o magari il mare in lontane spiagge tropicali. E allora perché no! Affari loro. Ma quel momento, che avrebbe dovuto essere meraviglioso, si è trasformato in una tragedia. Perché l’abito nuziale della futura sposa, che galleggia sull’acqua ha destato l’attenzione di Costanza Giaquinto, ottantanove anni compiuti e tutta una vita passata nell’antico palazzo tirato su, senza finirlo davvero nel Seicento, oggi trasandato ma ancora in piedi. Continua a leggere

Pubblicato in recensioni, Uncategorized | Contrassegnato , | Lascia un commento