Archivi categoria: poesie

Verso il giorno dei morti

  Il 2 novembre ricordate chi non c’è più, se proprio lo volete. Andate al cimitero e regalate rose fresche, ma non crediate di toglierveli di torno. L’indomani, i vostri morti torneranno a pizzicarvi. In un profumo improvviso che si dilegua … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , | 1 commento

I libri, amici che non dicono mai di no

di Marilù Oliva   I libri. Porte idrosolubili, amici che non dicono mai di no. Burle al tempo, l’orologio è una piuma, cent’anni di solitudine racchiusi lì. *** Le pagine, mongolfiere e giostre, la consistenza di carta è soltanto un … Continua a leggere

Pubblicato in nugae, poesie, Uncategorized | Contrassegnato , | 3 commenti

Perché ho aspettato anni per denunciare la violenza?

di Marilù Oliva   Perché ho aspettato anni per denunciare la violenza? Le risposte sono così semplici, che strano dovervele dire. Perché non me la sentivo. Perché non avevo voglia di rivivere il dramma. parlandone o anche solo ricordandolo, l’imperativo … Continua a leggere

Pubblicato in femminicidio, poesie, questione femminile, Uncategorized | Contrassegnato | Lascia un commento

Bye-bye San Valentino

di Marilù Oliva A tutte le donne col cuore sciupato/ o  gettato agli squali  in un giorno di pioggia./ A quelle che attendono una telefonata/ e guardano invano ossesse il display./ A quelle che lui ha coperto di peonie,/ mentre all’altra spediva orchidee./ A … Continua a leggere

Pubblicato in nugae, poesie, Uncategorized | Contrassegnato , | Lascia un commento

Dalla parte della radice di Marco Luppi

Elogio al perdente * Il vincitore è sempre banale. Tutte le vittorie sono mediocri, sono le miserie di un perdente che nasconde le proprie sconfitte. Fare – dell’inganno l’intrattenimento dietro l’angolo del fallimento. Bere. Fumare. Bestemmiare – baciare, lettera, testamento … Continua a leggere

Pubblicato in poesie, Uncategorized | Contrassegnato , | 4 commenti

Le donne in TV son così belle, perché farle parlare?

 di Marilù Oliva *** Le donne in TV son così belle, perché farle parlare? Teniamole come cornice, spogliamole lentamente, stordiamole, facendo creder loro che essere desiderate sia tutto ciò che vogliono. Le donne conducono programmi importanti. Molto importanti, qualcuno dirà: gare di … Continua a leggere

Pubblicato in chi dice donne dice danno, poesie | Contrassegnato , , , | 2 commenti

Filastrocca dei 10 imbecilli

di Marilù Oliva * La legge di probabilità parla chiaro: almeno almeno (se ti va bene) dieci imbecilli incontrerai sul tuo sentiero. * Uno ti tratterà male perché invidioso, uno ti tradirà quando meno te lo aspetti e prima faceva … Continua a leggere

Pubblicato in diamo i numeri, nugae, poesie, Uncategorized | 8 commenti