Archivi tag: feltrinelli

GRANDANGOLO: “LA CINA IN DIECI PAROLE” di YU HUA (FELTRINELLI)

Recensione di Marco Valenti La Cina è molto più vicina di quello che siamo soliti pensare. La penetrazione della cultura cinese nel nostro quotidiano ha ormai raggiunto una profondità che solo fino a qualche anno fa era impensabile. Personalmente tutto … Continua a leggere

Pubblicato in recensioni: Grandangolo, Uncategorized | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

“Non c’è fede che tenga” di Cinzia Sciuto (Feltrinelli)

di Marilù Oliva Poco tempo fa Matteo Salvini si è espresso con una delle sue populistiche uscite che, puntando a rincrudire gli effetti, cercano di consolidare il consenso degli insoddisfatti/intolleranti. Così ha sentenziato: “Gli insegnanti che pensano che Dio e … Continua a leggere

Pubblicato in recensioni | Contrassegnato , | Lascia un commento

Recensioni al massimo: “Middle England” di Jonathan Coe (Feltrinelli)

Recensione di Massimo Ricciuti A sedici anni di distanza da La banda dei brocchi e a tredici da Circolo chiuso, Jonathan Coe riporta in scena alcuni personaggi dei due romanzi citati. Lo fa con Middle England, in cui racconta vari … Continua a leggere

Pubblicato in recensioni, Uncategorized | Contrassegnato , | 1 commento

“LIQUIDAZIONE” (“FELSZÁMOLÁS”) DI IMRE KERTÉSZ (Feltrinelli)

Recensione di Eleonora Papp Nel romanzo di Imre Kertész (scrittore ungherese, premio Nobel per la letteratura) “Liquidazione”, opera di poco più di cento pagine nella puntuale traduzione di Antonio Donato Sciacovelli, possiamo scoprire vari piani di narrazione altrettanto interessanti e … Continua a leggere

Pubblicato in recensioni | Contrassegnato , | 1 commento

Kike Ferrari, “DA LONTANO SEMBRANO MOSCHE” ( FELTRINELLI )

Recensione di Edoardo Todaro L’Argentina non finisce di stupirci nel proporre autori che non può non far piacere leggere quanto scrivono. Kike Ferrari con il suo “Da lontano sembrano mosche” rientra tra questi. Ci troviamo nell’Argentina post dittatura ed anche … Continua a leggere

Pubblicato in recensioni, Uncategorized | Contrassegnato , | Lascia un commento

“Babylon Berlin”di Volker Kutscher (Feltrinelli)

Recensione di Edoardo Todaro Con il nuovo titolo “Babylon Berlin” ci ritroviamo con il noir di Kutscher “Il pesce bagnato”. Il cambiamento del titolo è dovuto a due fattori, se da una parte l‘uscita originale non aveva avuto il successo … Continua a leggere

Pubblicato in recensioni | Contrassegnato , | Lascia un commento

Un’educazione milanese di Alberto Rollo

Recensione di Marilù Oliva «Il presente non basta. Nel presente si perde il privilegio della prospettiva, nel presente si perdono amici senza sapere perché li perdiamo, nel presente riusciamo appena a raccontarci che cosa ci fa male. Cerco ponti in … Continua a leggere

Pubblicato in recensioni | Contrassegnato , , | 2 commenti