STOP FEMMINICIDIO

Qui gli articoli di Marilù Oliva apparsi su Carmilla:

La cultura del femminicidio 1

La cultura del femminicidio 2

La cultura del femminicidio 3

Qui una poesia sui maltrattamenti alle donne

Qui una poesia dedicata alla prostituta crocifissa

****

Nessuna più, (Elliot Edizioni), patrocinata da TELEFONO ROSA, è un’antologia che ha coinvolto 40 autori contro il femminicidio.

nessuna più fabrizioOgni anno oltre cento donne vengono uccise, nella maggioranza dei casi per mano di un uomo che ha avuto una relazione affettiva con la vittima o che comunque la conosceva. Un numero che aumenta in maniera allarmante, a riprova che il femminicidio non è solo un atto empio e feroce, ma si può attribuire a una mancata cultura, a una modalità distorta di vivere una relazione, a una deformazione dell’amore in smania brutale di possesso. Tutti gli autori hanno scritto – senza ricevere alcun compenso – un racconto dedicato alle migliaia di donne uccise da mariti, compagni, conviventi, ex fidanzati, padri e fratelli, ma anche da estranei o da semplici conoscenti quali vicini, amici, colleghi. E’ stata un’esperienza che li ha coinvolti fin nel profondo perché, oltre allo sgomento nell’immaginare l’evento, si sono misurati con il momento dell’immedesimazione e del vissuto: in entrambi i casi, l’impatto si è rivelato di una violenza indicibile. Niente in confronto alla violenza subita dalle vittime e perpetrata ai danni dei loro genitori, figli, fratelli, parenti e amici. Anche a questi, in qualche modo, è dedicato Nessuna più, dove, oltre al dramma, alla violenza, al vilipendio, si cerca una speranza verso un futuro più umano.

Qui la rassegna stampa

 

Annunci