“Manuzzelle” di Gaia Amaral (Solferino)

Recensione di Patrizia Debicke

La fine delle guerra,  per l’Italia il 25 aprile del 1945, è passata appena da un mese quando Ada riceve da Piera, sua madre, un telegramma con l’ urgente richiesta di tornare in Sicilia, nel suo paese natale, Castelbuono sulle Madonie.  Suo marito Alfredo, richiamato al fronte, è morto due anni prima. Lei, che nel corso del lungo conflitto ha prestato aiuto come poteva spendendosi negli ospedali come infermiera volontaria, oggi vivacchia malamente da sola con i pochi risparmi rimasti, ormai  erosi giorno dopo giorno dal dover ricorrere al mercato nero.

Gaia Bermani Amaral, l'amore per Rocco e il successo grazie allo spot della  Tim – Corriere dell'Umbria


Nulla la trattiene a Nord  e poi persino Elena  la vecchia e saggia domestica, le rimprovera la rabbia per qualcosa di terribile legato alla sua infanzia e mai dimenticato. Il drammatico e inquietante ricordo che condivideva e nascondeva con Elda  e la loro indistruttibile, immensa amicizia fin da bambine. Ma mentre Ada ha scelto il matrimonio forse per sottrarsi vigliaccamente a quel  passato e ha lasciato la Sicilia per Nord, Elda anche contro i desideri della sua famiglia, ha deciso di seguire un’altra strada e di farsi monaca , entrando in un convento di clausura.  Un’amicizia  che da quel momento solo poche lettere annacquate dal tempo e dalla lontananza avevano tenuto in vita. Corrispondenza poi  interrotta del tutto, con la  guerra.

(la recensione prosegue a p.2)

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...