“In caso di emergenza” di E. G. Scott (SEM)

Sul comodino della Rambaldi

In caso di emergenza

E.G. Scott è lo pseudonimo di due scrittori e sceneggiatori di New York, Elizabeth Keenan e Greg Wands. Un’amica particolare è il bestseller internazionale che ha segnato il loro debutto nel campo della narrativa.

“Non ho paura di morire. Vivere mi sembra molto più faticoso. Una volta ho avuto un arresto cardiaco su un’ambulanza e sono rimasta morta per un’ora e venti minuti. Non ho visto nessuna luce abbagliante, non ho avuto la sensazione di essere sospesa in un buio fitto e tiepido, in una completa assenza di peso sia emozionale che mentale. Ero travolta da un’euforia che non avevo provato nemmeno quando mi  ero fatta di eroina la prima volta. Non sarei voluta tornare indietro mai più. Purtroppo non era ancora giunta la mia ora, grazie a un paramedico tenace che mi aveva rotto tre costole, facendomi la rianimazione cardiopolmonare ininterrottamente dall’ambulanza al pronto soccorso. Non era disposto a lasciarmi morire quel giorno perché assomigliavo in modo impressionante alla sua sorellina minore.”

Long Island – In ufficio non  succede niente da  una settimana  e i detectives Wolcott e Silvestri sono ridotti  a recuperare gatti dagli alberi  per vecchie signore, quando vengono chiamati per un cadavere nel parco. È  una donna sulla trentina in tenuta ginnica che puzza di vomito lontano un miglio, doveva essere uscita per fare jogging e probabilmente ha avuto un malore.

In  tasca non ha documenti, solo un biglietto con un nome e un numero di telefono da chiamare in caso d’emergenza. E questo è sicuramente un caso d’emergenza.

La trentenne Charlotte Knopfer ha assolutamente bisogno di rintracciare  Peter.

(la recensione prosegue a p.2)

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...