“La rabbia del lupo” di Fabrizio Silei (Giunti)

Sul comodino della Rambaldi

Fabrizio Silei – ha lavorato come sociologo dedicandosi soprattutto alle tematiche dell’identità e della memoria. Ha raccolto testimonianze di chi ha vissuto la guerra e i lager nazifascisti, memorie del mondo contadino, storie e leggende della tradizione toscana. Esperienze confluite nella fortunata serie di gialli con protagonisti Pietro Bensi e Vitaliano Draghi. I suoi libri sono tradotti in 21 paesi.

“La fascinosa soprano si portò le mani al petto:

“Misero pane, a prolungarmi vieni la sconsolata vita… ma chi giunge? Chi profanare ardisce il sacro loco?

Maledizione! Maledizione! Maledizione!”

“Maledizione… Maledizione…” ripeté Pietro fra le labbra, commosso, con la mascella contratta e i denti serrati. “Chi profanare ardisce il sacro loco?”

Uno scherzo del destino. Né lui né Vitaliano potevano immaginare quanto quella domanda li avrebbe tormentati nei giorni seguenti. Non potevano sapere che proprio in quel drammatico istante, nella Certosa del Galluzzo un monachello rubicondo e goloso, alzatosi che era già buio con in mano una candela per effettuare una spedizione in cucina, stesse urlando aiuto dopo essere inciampato in qualcosa… e aver dedotto che quella che aveva fra le mani non poteva essere altro che la testa di qualcuno.”

(la recensione prosegue a p.2)

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...