“La sposa del mare” di Amity Gaige (NN Editore)

La sposa del mare - Amity Gaige - Libro - NN Editore - | IBS

Sul comodino della Rambaldi

Amity Gaige è una delle maggiori scrittrici americane viventi. Scrive per The Guardian, The New York Times e The Los Angeles Times. Il suo Il sogno di Schroder (Einaudi) ha riscosso grande successo di pubblico e critica.

La sposa del mare è il suo ultimo romanzo.

“Come da programma, in settembre, ci dicemmo addio all’aeroporto di Cleveland. Cercammo di sdrammatizzare. Scherzammo. Dicemmo: meglio lasciare perdere gli abbracci, sennò diventerà troppo difficile. Così ci salutammo con uno spintone. Vaffanculo dissi io. Sparisci, disse lui. Togliti dai piedi. Sorridevo energicamente per non piangere.

Seguii con lo sguardo il suo zaino finché non scomparì nella folla. Ma in Inghilterra, quando mi resi conto di ciò che avevo fatto, la perdita di Michael mi sembrò una morte.”

È la storia di un matrimonio. Diviso tra abitudini e pensieri opposti che si fanno sempre più sentire. Traumi mai superati. Michael non si è mai ripreso dalla morte del padre, Juliet, segnata da un vecchio abuso, è caduta in depressione dopo la nascita dei figli Sybil e George.

Marito e moglie si attraggono e si respingono e sembrano incapaci di andare avanti.

Sarà questa la normalità a cui dovrebbero abituarsi?

E  gli altri come fanno?

Quello che li ha entusiasmati quando si  sono conosciuti ora li separa. 

Non  vedendo il mondo allo stesso modo non si trovano d’accordo su niente.

L’amore c’è ancora?

(la recensione prosegue a p.2)

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...