“L’uomo del bosco” di Mirko Zilahy (Longanesi)

L' uomo del bosco - Mirko Zilahy - Libro - Longanesi - La Gaja scienza | IBS

Sul comodino della Rambaldi

Mirko Zilahy – ha conseguito un Phd presso il Trinity College di Dublino dove ha insegnato lingua e letteratura italiana. Collabora col Corriere della Sera ed è stato editor per minimum fax e traduttore letterario dall’inglese (ha tradotto Il cardellino di Donna Tartt e il celebre Mystic River di Dennis Lehane). Ha esordito col romanzo Così si uccide a cui sono seguiti La forma del buio e Così crudele è la fine, tutti editi da Longanesi.

“Esatto.” Il professor Glynn sistemò gli occhiali con l’indice e bevve dal bicchiere sul pulpito. “Con Sismo Time andremo a pescare nel mantello inferiore, a 2000 chilometri di profondità individuando in anticipo l’energia che si propaga dal cuore del pianeta per tutto il suo enorme corpo. In un certo senso, con Sismo Time ci siamo dotati di uno strumento per fare lastre, ecografie e TAC al nostro Super Corpo. Attraverso la mappatura geofonica delle onde sismiche naturali, sarà in grado di prevedere con grande precisione, e con un anticipo significativo, gli sciami sismici su tutta la superficie terrestre mettendo insieme centinaia di rilevamenti nello stesso istante. L’acquisizione dei dati – epicentri, profondità, potenza, mappatura degli strati – e i rilevamenti satellitari della ionosfera permetteranno al programma di automigliorarsi continuamente.”

Viterbo – 17.4.20 – alla Facoltà di Scienze Geologiche fa il suo ingresso il  prof. John Glynn, 40 anni ben portati, il pubblico applaude. Ci sono TV e giornalisti. Per il prossimo triennio sarà ordinario alla cattedra di geologia ed è lì per presentare la sonda geofonica Sismo Time, che consentirà ai sismologi di rilevare  i terremoti in anticipo. È il sogno di qualsiasi geologo. Un  potente occhio  posato sulla superficie terrestre che consentirà di vedere a profondità impensabili traducendo le onde in immagini.

(la recensione prosegue qui sotto, a p. 2)

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...