Lettera di una professoressa per il 25 aprile

di Marilù Oliva

Care ragazze e cari ragazzi,

(…)

la Liberazione fu un processo complesso, in cui concorsero le forze alleate, ma una parte fondamentale la ebbero quelle partigiane, composte da uomini (e donne, ricordiamolo: non erano solo staffette, ma ricoprivano diversi ruoli fondamentali) che per riconquistare la libertà e la civiltà avevano compiuto una scelta ben precisa: scendere in campo, combattere contro l’oppressione, la violenza, il sopruso dei nazi-fascisti.

Per me questa data, assieme alla Festa della Repubblica (2 giugno, che comunque è conseguente a questa), è la ricorrenza più importante dell’anno, perché rappresenta un tassello preziosissimo nel nostro percorso di democrazia…

L’articolo è uscito su MicrOmega e lo potete leggere intero a questo link:

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...