“L’editor” di Massimiliano Governi (Atlantide)

L'editor

Recensione di Nuela Celli

Fuma delle Stop senza filtro, sembra quasi di sentirne l’odore appena passa in una stanza, lasciando il sentore aggressivo di nicotina aggrappato alla pareti e agli oggetti. Il protagonista di questo noir esistenziale, come è stato definito, ma anche giallo dall’intricato e preciso intreccio psicologico, è infatti un accanito fumatore, oltre che un ispettore con alle spalle lugubri anni sotto scorta che hanno fatto quasi impazzire la moglie, poi trasferito in quel di Roma per punizione, dopo aver commesso un atto di gentilezza irresponsabile. L’ispettore però è anche un aspirante scrittore e quando gli viene affidato l’omicidio di un famoso editor, celebre per il suo caratteraccio e le sue terribili stroncature, viene completamente travolto dal caso, ricordando senza sbavature la frase sibillina e personale (rispondeva a tutti, gentilezza o subdola cattiveria?) con la quale l’uomo aveva rifiutato il suo manoscritto.

Odiatissimo nell’ambiente, personalità schiva e spigolosa, l’editor viene ritrovato letteralmente massacrato nel parco della Caffarella, dentro un sacco a pelo, ridotto quasi in poltiglia nelle parti più arrendevoli del suo corpo segaligno.

Indagando nella sua vita, tra amicizie, parenti, e una terribile tragedia privata, l’ispettore comincia a far visita sempre più spesso, ogni giorno, alla casa della vittima, attirato dalla moglie, dolente e misteriosa, donna enigmatica, e dallo studio dell’editor, il sancta sanctorum dove approdavano i manoscritti e dove l’uomo tesseva le fila dell’accesso al tanto agognato mondo editoriale che conta. Nella casa, strana e severa, il protagonista inizia a passare sempre più tempo, quasi inglobato dalle tracce emotive dell’uomo e dalla moglie, distratta dal dolore, e legata al marito, nonostante le sue asperità caratteriali, dalla tragica perdita del figlio.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...