“Orfani del tramonto” di Renzo Saffi (Alter Ego Spettri)

Orfani del tramonto - Renzo Saffi - copertina

Sul comodino della Rambaldi

Renzo Saffi – Riva del Garda (TN) – Ha pubblicato racconti in antologie – Il suo romanzo Bambole perdute (Dario Flaccovio) ha vinto il premio Nuove lettere.

“Spesso, di notte, avevo sognato di trovarmi nell’aula di un tribunale dove si materializzava Rita Dalla Chiesa, molto stizzita per le mie malefatte, che dava ragione a qualche grassa signora del pubblico che in romano urlava: “La forca ce vò pe sto fracicone de merda…”. Poi però riuscivo a far sì che Rita non disdegnasse di ascoltare le mie ragioni. All’inizio opponeva sempre qualche resistenza dandomi delle bacchettate sulle mani e dicendomi “La legge è uguale per tutti”. E io con divertita eleganza, ribattevo sempre: Sì, tesoro, se tutti sono uguali”… Giunto il momento del verdetto, il secchio da appoggiare sulla bilancia per il responso della giuria popolare era sempre pieno zeppo di sassolini che testimoniavano la mia innocenza. Poi il giudice mi faceva la paternale, mi dava il martelletto sul ginocchio per provare i miei riflessi, mi trovava in buona salute, diceva che ero abile e arruolato, e mi rispediva a casa raccomandandomi di fare il bravo.”

Ecco un libro fuori dal coro con una trama che mi ha subito catturata.. Mentre leggevo ho perfino immaginato il film d’azione girato a Trieste che potrebbe uscirne.

Questa voce è stata pubblicata in recensioni: sul comodino della Rambaldi. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...