“I misteri di Mercurio – La tempesta” di P. D Baccalario (Emons Raga)

La brava illustratrice  ha già vinto molti premi come promessa del fumetto italiano.

Ecco un’avventura travolgente  che ci porta a conoscere le origini de  La tempesta del Giorgione. Nelle prime  pagine i lettori  troveranno  anche dei QR Code e con l’aiuto di uno smartphone potranno  ascoltare alcuni stralci dalle voci dei protagonisti. E, scaricando l’App Emons Audiolibri, potranno anche seguire il viaggio nel tempo di  Nina, Jamal e Lorenzo.

Nina Pabst viene convocata in un palazzo nel centro di Firenze da un inquietante tizio dal naso a becco con  lunghe dita adunche piene di anelli. È stata sua madre a mandarla. Inge Pabst dirige la Galleria Palatina e vorrebbe tanto iniziare la figlia ai segreti dell’arte.  Ma sarà pane per Nina? Da grande di cosa vorrà occuparsi? Sarà all’altezza di quella prova? Inge è preoccupata. 

Scoprire i segreti de La tempesta del Giorgione sarà  per la ragazzina una vera sfida. E il merlo Mercurio le consegnerà la  pergamena per risolvere il primo oscuro enigma.

Prima di accettare Nina chiede di poter  portare con sé gli  amici Jamal e Lorenzo.

Il bel Lorenzo Bacci e il figlio della fioraia, Jamal Mahfuz, accettano e si trovano  alle 20 all’appuntamento sul retro della Galleria Palatina. Fuori piove, e infuria una vera e propria  tempesta con tuoni e fulmini.

I tre si fanno coraggio ed entrano attraversando le sale buie del  palazzo rischiarate solo dai fulmini.

Il merlo Mercurio li aspetta nella sala Giove, davanti al quadro Le tre età dell’uomo del Giorgione con la prima pergamena da decifrare. Il quesito li catapulterà agli inizi del 1500 nella casa  dove  il committente del famoso quadro, Gabriele Vendramin, e il Giorgione, sono ancora ignari di tutto e il  capolavoro non è ancora stato eseguito.

I tre  ragazzi dovranno carpirne  i segreti e per riuscirci dovranno prima diventare amici del Giorgione e tirarlo fuori dai guai.

Il Giorgione in realtà si chiama Giorgio Zorzi da Castelfranco, detto anche  Zorzo Zorzi. E del famoso quadro ancora  oggi possiamo ammirare le tre enigmatiche  figure in primo piano: una zingara che allatta li suo bambino  e un soldato che guarda, in un paesaggio immerso nel verde dove si vedono in lontananza  un ponte e una città su cui si sta scatenando la tempesta.

Un libro per ragazzi che con l’ausilio delle moderne tecnologie li avvicina  alla storia dell’arte, in questo caso  alla Tempesta del Giorgione, un quadro ancora aperto a mille interpretazioni.

Un bel modo di imparare divertendosi.

Paola Rambaldi

Questa voce è stata pubblicata in narrativa per ragazzi, teen, Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Una risposta a “I misteri di Mercurio – La tempesta” di P. D Baccalario (Emons Raga)

  1. Ivana Daccò ha detto:

    Interessante. Ho dato un veloce sguardo alla serie, che dovrò provare sicuramente. Grazie dunque per la segnalazione, così potrò iniziare il nuovo anno anche con qualcosa di buono per i nipoti (e, cme sempre, anche per me).
    Buon Anno!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...