Contro ogni violenza sulle donne

“Contro ogni violenza sulle donne. Come rispondere agli stereotipi, combattere gli abusi e costruire una nuova parità” di Francesca Sironi (CENTAURIA Libri)

#Grandangolo di Marco Valenti

Francesca Sironi si occupa da anni di questioni di genere, diritti e violenza sulle donne. Ma anche di aborto, prostituzione e di migranti. È la persona più indicata a parlarci di come oggi nel duemilaventi ci si possa ancora trovare in una serie di situazioni aberranti a carico delle donne. Il suo è un volume che intende andare oltre gli stereotipi e le discriminazioni. Uno strumento che possa portare a quel cambiamento che da troppo tempo continuiamo tanto ad auspicare quanto a rimandare, segno che alla fine il nostro comportamento è molto meno integerrimo di quanto non ci faccia piacere pensare e sbandierare. C’è ancora molto da fare. E libri come questo non possono che essere i benvenuti. Non sono mai abbastanza le sollecitazioni che è necessario imporre per poter ovviare a questo annoso problema, e a tutti quelli derivanti dalla nostra vocazione a “girarci dall’altra parte”. Occorre come dice giustamente la Sironi “cambiare le radici culturali e strutturali degli abusi contro le donne”. Non a caso parliamo di abusi, dato che la violenza è solo uno degli aspetti a danno della donna. I modi con cui le donne vengono vessate sono infatti molteplici. E come tristemente dicono le statistiche sono nella stragarande maggioranza dei casi legate a persone dell’ambito familiare o comunque domestico.

“Contro ogni violenza sulle donne” è uno strumento che deve aiutare innanzitutto le stesse donne. Sono in parte anche loro stesse le destinatarie del messaggio del libro. Sono loro in primis che devono rifiutare quello status symbol che oggi la rete e i mass media in toto le hanno cucito addosso. Basta quindi a corpi perfetti che gli stereotipi continuano ad imporre pena l’esclusione sociale. Basta con i modelli che il mondo virtuale oggi [e le televisioni prima] scandiscono costantemente.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...