“Forbici” di Maddalena Beda (La Gru)

Forbici - Edizioni La Gru

Recensione di Marco A. Piva

Fabio è stato un bambino debole e delicato; non amava giocare con gli altri bambini, la sua attività preferita era ritagliare. I suoi genitori lo proteggevano contro un mondo che ritenevano “malvagio”, e lui era soddisfatto così. Oggi, Fabio è in ospedale, alimentato da cannule, un uomo di altezza sopra la media pesante non più di 35 chili. Cosa è successo per causare questa situazione, cos’ha Fabio? E soprattutto, ha continuato a usare le sue amate forbici per tutta la vita?

“Forbici” è un libro breve, di una sessantina di pagine scarse; si legge in fretta. Ma quello che richiede tempo è digerire il pugno sullo stomaco che l’autrice ha voluto rifilarci nelle sue pagine.

Maddalena Beda ci porta nella vita di Fabio, dietro ai suoi occhi, con l’abilità narrativa e la fluidità di scrittura di un’autrice esperta. E non sono solo le parole a mostrarci i cambiamenti nel suo atteggiamento, nelle sue sensazioni, nel suo essere; aiutano anche cambi di font, variazioni nella composizione della pagina, parole spezzate o al contrario unite tra loro, frasi tutte maiuscole, pagine semivuote.

In certi passaggi, questo racconto lungo (o romanzo breve?) si trasforma quasi in una poesia in prosa, piena di dolore e di dubbi.

Sicuramente un esperimento narrativo coraggioso da parte di quest’autrice, un tentativo riuscito di tirare una staffilata al lettore, che dopo aver letto “Forbici” non può non spendere tempo a rifletterci, a capire e a capirsi.

Un libriccino piccolo, breve, ma una storia davvero incisiva, sferzante.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...