Flash-mob a Bologna

Tutti a Piazza Maggiore oggi alle 17.30!

Sosteniamo gli studenti di Medicina e Chirurgia e Medicine and Surgery dell’Università di Bologna che vogliono soltanto un posto per studiare. Eppure l’Università glielo vuole togliere.

Cos’è accaduto?

L’Aula studio era uno spazio autogestito da Prometeo, uno spazio che fino ad oggi ha funzionato benissimo, ubicato in posizione comoda, all’interno dell’Ospedale Sant’Orsola. Un luogo di ritrovo chiuso durante il lockdown.

Perché l’Università di Bologna intende ora sospendere l’Autogestione affidata al consolidato Gruppo Prometeo e acquisirne il controllo?

Perché l’Università ostacola un gruppo volenteroso di studenti che porta avanti ideali antifascisti, antirazzisti e transfemministi che, da più di vent’anni, oltre alle attività di rappresentanza studentesca, si occupa di organizzare conferenze, formazioni e dibattiti attorno ai grandi temi della salute globale?

Perché la Dirigenza Universitaria non favorisce queste realtà studentesche di cui invece dovremmo tanto andare orgogliosi?

Facciamo il possibile per ripristinare un luogo che è esistito per 20 anni ed è stato sottratto agli studenti. I luoghi di studio no si devono toccare!

Manifestiamo tutti oggi alle ore 17.30 in Piazza Maggiore a Bologna per la “Saletta”, l’Aula Studio Autogestita dal gruppo Prometeo.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...