“L’assassino scrive 800A” di Francesco Bozzi (Solferino)

L'assassino scrive 800A eBook: Bozzi, Francesco: Amazon.it: Kindle ...Sul comodino della Rambaldi

Francesco Bozzi è autore televisivo, radiofonico, sceneggiatore e storico autore di Fiorello, che tiene a battesimo questo primo volume scrivendo: “Leggetelo: vi verrà voglia di essere arrestati! Il commissario Mineo è il nuovo cult siciliano“.

Ma che vuol dire 800A?”

Dottore, in effetti la scritta è la stessa, ieri non siamo riusciti a cancellarla e oggi l’hanno solo completata: la S l’hanno trasformata in 8, la U e la C in due O e la A è rimasta la stessa: 800A. Non hanno avuto molto tempo perché il collega è uscito subito, appena ha visto muoversi l’angolo di ripresa della telecamera. Ma non li ha presi, sono rapidissimi… Ha sentito il rumore di uno scooter senza marmitta…”

Non potevano scrivere come tutti “Rosy ti amo” o “Forza Juve?” Abbiamo i creativi del SUCA!”…

Il commissario Mineo è un tipo davvero stravagante, odia: guanti, forfora, piedi brutti, pigiami a righe, l’assistente Milito, la fretta e sua moglie ed è da sempre diviso tra la passione per il lavoro e l’indolenza che lo spinge a poltrire leggendo La gazzetta dello sport e a prendere il sole su panchine vista mare. Tutto questo fino a che tra Cinisi e Terrasini le cose non prendono una brutta piega e si troverà a occuparsi di cadaveri, esecuzioni, effrazioni e curiosi arresti.

Ogni volta Mineo spera che se ne occupino i carabinieri, ma tocca sempre a lui recarsi sulle scene del crimine in compagnia dell’Ispettore La Placa e del medico legale Dott. Costanza. E nonostante i metodi dispersivi risolve i casi grazie al suo spirito d’osservazione, al fine udito e al suo particolare modo di distrarsi.

L’assassino scrive 800A è un’indagine impastata di umorismo e suspense che parte da quando La Placa lo accompagna sul luogo del delitto a Terrasini, dove hanno ucciso Francesco Leggio, detto Ciccio Tazzina, con tre coltellate.

Mineo scende le scale evitando di sfiorare il corrimano perché gli fa schifo. Sul muro fuori dalla centrale qualcuno cancella l’ennesimo SUCA appena trasformato in 800A. Per farlo hanno spostato la telecamera. E lui fa fotografare la scritta per mandarla alla scientifica.

Strada facendo commenta quel che vede in modo divertente e divertito. Gli aranceti a bordo strada che pullulano di arance che non si possono mangiare. Il municipio che somiglia alla casa di Don Diego De La Vega. Il traffico bloccato dagli automobilisti che chiacchierano coi pedoni sulla strada che divide le case di Badalamenti e Impastato. Mineo cronometra i tempi e critica tutto quel che vede.

Leggio è stato colpito verso le 23 del giorno prima con due coltellate al petto e una alla spalla. L’aggressore non ha lasciato tracce, ma il giorno prima la vittima è stata vista litigare al bar con qualcuno…

Questo romanzo fa il verso all’espressione tipicamente siciliana suca, che per i siciliani non è un termine volgare, ma qualcosa che portano dentro ovunque vadano. Il palermitano spera che nevichi solo per poter scrivere suca sulla neve, sostiene Francesco Bozzi. Suca è un approccio alla vita. È democratico e mette tutti sullo stesso livello.

Davanti a un suca siamo quasi tutti uguali e se uno grida suca allo stadio, ridono tutti.

L’autore progetta di fare del Commissario Mineo una serie TV, nel frattempo si diverte a lavorare con Fiorello e si accorda con l’amico filosofo Paolo Ercolani per scrivere Filosofia del Suca, sugli usi e il significato che ha per i siciliani.

Io che mi sono già divertita nel comprendere il significato del titolo, ho letto il resto col sorriso stampato in faccia. Il che, per chi mi conosce, è una vera rarità.

Paola Rambaldi

Questa voce è stata pubblicata in recensioni: Grandangolo, Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...