“La stagione del fuoco” di Samuel Bjørk (Longanesi)

La stagione del fuoco - Bjørk, Samuel - Ebook - EPUB con DRM | IBSSamuel Bjørk (2018) Gutten som Elsket rådir. Ahlander Agency.

(2019) La stagione del fuoco. Milano: Longanesi.

Trad. di Ingrid Basso

Una scrittura ipnotica e musicale. Un romanzo insieme sublime e crudele, una trama densa di emozioni, ricca di colpi di scena sorprendenti che portano a un finale  tagliente come il ghiaccio.  (Risguardo)

Samuel Bjørk ha raggiunto il successo internazionale con il primo libro delle ‘stagioni’. Longanesi ha pubblicato anche La stagione degli innocenti (2015) e La stagione del sangue (2016), chiamati anche la Serie di Mia e Munch. Quando uscì il primo romanzo nel 2013 fu subito nominato per il Premio ‘Bancarella’ \ Bookseller Award in Norvegia e diventò immediatamente un bestseller in tutto il mondo. Bjørk – va da sé – è stato paragonato a Nesbø e Larsson. Lo scrittore poliedrico (drammaturgo e autore di opere d’arte), poco vanaglorioso, vive in cima alla Norvegia, nel paesino di Tromso per rifuggere dai giornalisti e dai media.

Avendo letto interamente solo il terzo romanzo e i primi capitoli degli altri due, posso esprimere un giudizio sull’ultimo e sui protagonisti della serie, in particolare Mia, la quale domina la scena nell’ultimo libro visto che Munch si sta occupando della figlia rimasta ferita nell’ultimo caso investigato dal padre.

Innanzitutto i meriti. Siamo ormai abituati a figure femminili centrali insolite – basti pensare all’indimenticabile e nostrana benché internazionale Guerrera. Anche la Mia Krüger di queste stagioni è rara e trasgressiva. Sarà proprio in quest’ultimo testo che il passato si ripresenta a tormentarla. La distaccata e graduale descrizione che hanno portato Mia quasi all’autodistruzione colpisce al cuore proprio per il modo in cui viene freddamente narrata – attraversi i fatti e la ‘realtà’ nuda e cruda del mondo dei tossici. Contemporaneamente, Krüger deve anche indagare sul caso iniziale, una ballerina ‘pescata’ nel lago Svarttjøn, “Le segrete e fresche acque sulla montagna di cui solo pochi sapevano (p.12-15) che si sovrappone all’esordio mancato nel sublime Lago dei cigni e sugli omicidi successivi.

Se il personaggio di Mia, la quale è stata appena dimessa da una clinica di riabilitazione e dovrà rinunciare alla sua meritata vacanza nei Caraibi per indagare sulle morti, è ‘a tutto tondo’, la trama, a mio parere, è troppo meccanica e il finale quasi deludente. Inoltre, mi ha infastidito l’abbandono di alcuni personaggi, per esempio la madre della prima vittima, il cui rapporto viene descritto in un crescendo emozionante che avvicina chi legge ad entrambi i personaggi. Figure femminili interessanti e convincenti che vengono completamente abbandonate per dar spazio agli altri omicidi. La descrizione del panorama ‘ghiacciato’ è invece ‘una favola’ – si abbina alla freddezza degli omicidi e allo stesso tempo contrasta con il lirismo delle ‘scene’. In questo l’autore è molto abile, probabilmente grazie alla sua esperienza con il teatro e l’arte.

Per rendere giustizia allo scrittore, cito di seguito altri pareri:

“Protagonisti bizzarri e trasgressivi” – La Repubblica

“Adrenalina pura” – Il Fatto Quotidiano

https://www.libraccio.it/libro/9788830440210/samuel-bjork/stagione-del-fuoco.html

In conclusione, vi consiglio di leggere la trilogia se vi piacciono enigmi, anche informatici, chiodi fissi, omicidi calcolati, ma anche protagoniste guerriere quali Mia Krüger, marcate dal dolore e dalle assenze.

Questa voce è stata pubblicata in recensioni e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...