E’ morto un bambino

di Marilù Oliva

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E’ morto un bambino, non scrivete “clandestino”,
non scrivete “immigrato”: aveva dieci, quattordici anni,
è morto solo e al gelo (meno cinquanta gradi)
inseguendo un sogno che si è trasformato in orrore.

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

3 risposte a E’ morto un bambino

  1. Ivana Daccò ha detto:

    e tutta la storia del mondo è cambiata, come sempre avviene quando muore un bambino.
    E tutto il mondo è devastato dalla sua sofferenza, anche se non lo sa. Niente si è salvato

  2. Chicca ha detto:

    E’ difficile trovare le parole, si può solo restare in silenzio chiedendoci cosa sta diventando il genere umano

  3. patrizia debicke ha detto:

    Dici bene aveva un sogno. Ma al giorno d’oggi in questo nuovo indifferente e barbarico medievo non è più possibile sognare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...