Sul comodino della Rambaldi: “Milano 1949 – Maugeri e i delitti del CRAL” di Fulvio Capezzoli (Todaro Editore)

Risultati immagini per "Milano 1949 - Maugeri e i delitti del CRAL"Fulvio Capezzoli – Critico cinematografico e collaboratore della Fondazione Cineteca Italiana – ha pubblicato molti saggi sul cinema e i romanzi: Milano 1946, Delitti a Città Studi – Milano 1947, misteri a Porta Venezia – Milano 1949, Maugeri e lo zoppo dei Navigli – Il commissario Maugeri e il fantasma di Via Ariosto e Il natale del commissario Maugeri.

Al Circolo Ricreativo Aziendale Lavoratori delle Assicurazioni Lombarde c’è un cadavere steso sul pavimento coperto da un lenzuolo bianco.

Ballardin, il cassiere, arrivato alle 17,30 per aprire, dopo aver acceso le luci, è stato aggredito da due uomini col passamontagna intenzionati ad arraffare l’incasso. Dovevano essere male informati perché a quell’ora di soldi al CRAL non ce n’erano. Con l’arrivo del collega Luigi i ladri sentendosi perduti avevano sparato.

Maugeri è incredulo, una rapina al CRAL, per di più all’orario di apertura, non ha precedenti.

Perché i rapinatori non hanno tentato il colpo di domenica sera? La faccenda non lo convince.

Una rapina a mano armata per poche migliaia di lire non ha senso.

O i ladri cercavano qualcos’altro?

Qualcuno li ha visti fuggire e mischiarsi alla folla di impiegati all’uscita dal lavoro.

Aldo Botteri si rivolgeva al commissario e sembrava sul punto di mettersi a piangere.

– Non so più da quanto tempo l’ispettore, qui, mi sta ponendo domande su attività illegali o poco pulite del Circolo, ma io non so nemmeno di cosa sta parlando. Da noi i soci giocano a carte e mai per soldi. Il poker o altri giochi d’azzardo sono vietati e la scopa o la briscola hanno come posta, al massimo, un caffè, anche per le partite di biliardo, chi perde paga all’altro una consumazione al bar. Maugeri, seduto dietro la sua scrivania, fissava in volto l’uomo ascoltando quel fiume ininterrotto di parole, e cominciava a pentirsi di averlo fatto convocare”…

La precisione del tiro fa pensare più a un esecuzione che a una rapina finita male e l’assassino dev’essere un ottimo tiratore. Ha sparato due colpi dritti al cuore. Altra cosa curiosa, la vittima portava una parrucca e dei finti occhiali e anche sui documenti era ritratto con lo stesso travestimento, poi in ufficio non si trova più il suo libretto di lavoro. Chi l’ha fatto sparire?

Intanto l’Ispettore Valenti è diventato padre e le indagini di Maugeri vengono sviate da cose più urgenti fino a che un secondo delitto, sempre legato al CRAL, rafforzerà i suoi dubbi. Per far luce sul caso si vedrà costretto a indagare sul passato delle vittime arrivando a un episodio che coinvolse i nazisti durante l’ultima guerra.

Ma sarà davvero quella la pista giusta?

L’operazione Bernhard fu una delle tante follie del regime nazista. Convinti di riuscire a distruggere l’economia britannica attraverso l’immissione sul mercato di grandi volumi di sterline false, tra il 1942 e il 1945 nel lager di Sachsenhausen più di 130 deportati ebrei produssero banconote perfettamente contraffatte per un valore di oltre centosessanta milioni di sterline.

I volumi smerciati furono ridottissimi per cui l’operazione si tradusse in un fiasco. La maggior parte delle sterline false utilizzate servirono come ricompensa a spie naziste”.

Gli appassionati del commissario Maugeri non si perderanno la sua sesta indagine e anche gli altri non resteranno delusi.

Paola Rambaldi

Questa voce è stata pubblicata in recensioni: sul comodino della Rambaldi, Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Sul comodino della Rambaldi: “Milano 1949 – Maugeri e i delitti del CRAL” di Fulvio Capezzoli (Todaro Editore)

  1. patrizia debicke ha detto:

    ok

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...