Sul comodino della Rambaldi: “Presenza oscura” di Wulf Dorn (Corbaccio)

Wulf Dorn – L’esperienza ventennale come logopedista in una clinica psichiatrica è stata d’ispirazione per i suoi numerosi romanzi. Con Corbaccio ha pubblicato: Lo psichiatra, Il superstite, Follia profonda, Il mio cuore cattivo, Phobia, Incubo e Gli eredi (tutti anche in edizione TEA).

Risultati immagini per "Presenza oscura" di Wulf Dorn (Corbaccio)

La gente mascherata tendeva a comportarsi in maniera singolare. Era come se l’anonimato liberasse qualcosa da dentro. Come se facesse affiorare qualcosa di sinistro che di solito veniva tenuto nascosto. Era la stessa cosa con quel ragazzo, che con la sua immobilità aveva un’aria inquietante…

La nostra mente è instancabile e continua a lavorare anche quando la coscienza dorme.

Cosa rimane di noi una volta che non ci siamo più?

Arriva il momento nel quale pensiamo per l’ultima volta?

È la notte del 31 ottobre e dappertutto si festeggia Halloween. Nikka e Zoe – 16 anni – si preparano per una festa in discoteca. Nikka è restia al caos dei locali, ma Zoe insiste: “La vita è là fuori!”

Quella notte Zoe rivela a Nikka un segreto inquietante. Un tizio, nascosto dietro una siepe sotto casa, la sorveglia da quattro settimane. Dovrebbe avvisare la polizia? Zoe teme che facendolo i genitori non la lascino più uscire e preferisce tacere, anche se Nikka ha un brutto presentimento.

Alla festa sono tutti mascherati, Zoe è vestita da Catwoman, Nikka da Samara di The ring e un tizio mascherato da Scream continua a fissarle mentre ballano e festeggiano.

Da lì a 10 minuti Nikka morirà e non ricorderà altro.

Di colpo si trova sdraiata a terra con la vista annebbiata . La gente intorno si domanda cosa sia successo e le voci le rimbombano in testa. Qualcuno le urla qualcosa, ma lei non riesce a rispondere e vorrebbe solo dormire. Una forza misteriosa l’attira inesorabilmente verso il basso, anche se non ha nessuna intenzione di morire. L’ambulanza impiega 21 minuti prima di arrivare.

E per 21 minuti il suo cuore cessa di battere.

21 minuti che fanno la differenza tra la vita e la morte.

Al risveglio dalla terapia intensiva scoprirà di esser stata drogata con del GBL, un detergente estremamente tossico usato come droga dello stupro, in grado di fermare il cuore e portare al black out completo.

Il commissario capo Stark la vorrebbe interrogare, ma Nikka non ricorda cos’è successo prima di sentirsi male. Purtroppo senza il suo aiuto le forze dell’ordine non riusciranno a ritrovare l’amica Zoe, svanita nel nulla quella stessa notte.

Nikka ricorda solo che quando ha perso i sensi Zoe era in bagno.

La borsa con denaro e cellulare della ragazza verrà ritrovata in un cassonetto.

Ma cosa è successo esattamente quella notte?

Starà in Nikka fare di tutto per ritrovare l’amica scomparsa.

Il buon Dio protegge solo chi sa proteggersi…

Un libro curioso, che ho iniziato a leggere pensando che la protagonista morta rievocasse Amabili resti di Alice Sebold, che mi ha portata invece al film Linea Mortale del 1990, dove un gruppo di studenti sperimentano la morte indotta, ma anche verso Il Sesto senso del 1999. Un libro che trae ispirazione dalla precedente esperienza lavorativa dell’autore per una storia che non vi lascerà indifferenti.

Che l’altrove di Wulf Dorn sia con voi!

Paola Rambaldi

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in recensioni: sul comodino della Rambaldi e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Sul comodino della Rambaldi: “Presenza oscura” di Wulf Dorn (Corbaccio)

  1. patrizia debicke ha detto:

    Sempre Wulf

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...