Sul comodino della Rambaldi: “Verso un sicuro approdo” di Wallace Stegner (Bompiani)

Risultati immagini per "Verso un sicuro approdo" di Wallace Stegner (Bompiani)Wallace Stegner – 1909/1993 – considerato il cantore del West americano, Pulitzer per la narrativa nel 1972, vincitore del National Book Award nel 1977, in più di cinquant’anni di carriera ha scritto romanzi, racconti, saggi e opere storiche. Verso un sicuro approdo, uscito nel 1987, è il suo ultimo romanzo.

“Dov’è finita la passione con cui noi tutti cercavamo di migliorarci, di essere all’altezza delle nostre potenzialità, di lasciare un segno nel mondo? I nostri più infiammati dibattiti riguardavano sempre il modo in cui avremmo potuto contribuire. Non ci importavano le ricompense. Eravamo giovani e zelanti. Non ci siamo mai illusi di avere le doti politiche per riordinare la società o garantire la giustizia sociale. A parte un minimo vitale il denaro non era un obiettivo che tenevamo in considerazione. Alcuni di noi sospettavano addirittura che alla gente il denaro non facesse granché bene – da qui la propensione di Charity per l’austerità e una vita semplice. Ma tutti confidavamo di dare un esempio di vita degna, nel limite delle nostre capacità”

Il sessantaquattrenne Larry Morgan, che non si conosceva allora e non si conosce nemmeno adesso, racconta di Sally e dell’amicizia con Sid e Charity Lang, la coppia di amici che li ha accompagnati per una vita.

Sarà Charity a legarli, quando Larry è solo un professore alle prime armi, prima ancora di diventare uno scrittore di successo, prima che sua moglie Sally si ammali e che Sid sprechi il suo talento.

Quando tutti ancora pensavano di lasciare un segno nel mondo e prima che il mondo li segnasse.

La storia inizia quando si ritrovano al capezzale di uno di loro nella vecchia casa di villeggiatura di sempre. La casa delle vacanze dove hanno trascorso le loro estati più belle.

Appeso al muro c’è ancora un calendario del 1972.

Sally dorme e dormono anche i Lang, L’unica vera famiglia che abbiamo mai avuto.

Senza di loro le esistenze di Larry e Sally non sarebbero state le stesse.

Sally, malata, è costretta a usare dei tutori per camminare e Larry si alza presto per rivedere i luoghi in solitudine, per ripensare ai viaggi e a una vita piena vissuta intensamente, rievocando molti avvenimenti di quei trentacinque anni di amicizia.

Agli occhi dei meno fortunati hanno avuto una vita invidiabile al riparo da pericoli e distruzioni.

Hanno commesso errori ma sono sempre stati leali e non hanno mai scelto scorciatoie.

Quando hanno conosciuto i Lang, Sally era incinta di tre mesi. Entrambi orfani, si erano innamorati dopo essersi conosciuti in biblioteca ed erano alla loro prima occasione di farsi una vita.

Non erano spaventati dai sacrifici, essere giovani e al verde per loro era anche stimolante.

Conoscono i Lang a una festa.

Charity li conquista da subito. Lei e Sid sono in attesa del loro terzo figlio che nascerà nello stesso periodo del loro primogenito. Li accolgono in famiglia e aprono la loro casa e il loro cuore.

I matrimoni di Sid e Larry sono costruiti sulla dipendenza e sull’assuefazione all’altro.

Catene che nessuno dei due vorrà mai spezzare, anzi, nel tempo Larry considererà la disabilità di Sally una benedizione per il loro matrimonio.

Verso un sicuro approdo è una bella storia d’amore e d’amicizia che ci farà riflettere su come eravamo e su cosa siamo diventati.

Quanto sono cambiati i nostri progetti da come li pensavamo da giovani?

Nel seguire le vite dei suoi protagonisti, l’autore riesce a farci pensare anche alla nostra. E non è poco.

Che il sicuro approdo sia con voi!

Paola Rambaldi 

Questa voce è stata pubblicata in recensioni: sul comodino della Rambaldi e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...