“Cleopatra” di Alberto Angela (HarperCollins)

Risultati immagini per cleopatra angelaRecensione di Marilù Oliva

È di pochi giorni fa la notizia, annunciata dall’archeologo ed egittologo Zahi Hawass, della probabile scoperta della tomba di Cleopatra e, forse, anche di Marco Antonio: il luogo ipogeo mostra numerosi elementi che rimandano alla figura della celebre regina e del suo amato. La sepoltura si troverebbe a Taposiris Magna (Abusir), a circa 50 chilometri da Alessandria, in un ambiente sotterraneo già da tempo sede di scavi. Ci vorrà tempo per consentire agli archeologi di darcene conferma, perché le stanze funerarie sono state allagati dalle acque di un vicino lago.

Una figura emblematica ed affascinante, quella della regina egizia, analizzata a fondo nel libro “Cleopatra. La regina che sfidò Roma e conquistò l’eternità” di Alberto Angela, pubblicato dalla vulcanica e attenta sede italiana di HarperCollins, un editore che negli ultimi mesi ha fatto parlare molto positivamente della qualità dei suoi libri, grazie ai professionisti che ne fanno parte. Anche a loro si rivolge Angela nei ringraziamenti finali:

Ringrazio Sabrina Annoni, Alessandra Roccato, Frida Sciolla e, ovviamente, Laura Donnini, capace di guidare con esperienza un gruppo di donne moderne alla ricerca di una grande donna dell’antichità.

Che la scelta tematica sia azzeccata, ce lo dimostra il posizionamento in classifica, che l’autore sia quello giusto lo indica il corposo curriculum di Alberto Angela, paleontologo, naturalista, giornalista, conduttore e, soprattutto, divulgatore scientifico. Angela procede infatti secondo metodo scientifico, basandosi su dati, fonti, reperti, congetturando ipotesi laddove la storia è lacunosa, ma sempre precisando che, se con la fantasia possiamo immaginare possibili scenari, l’attendibilità ci impone di ricostruire una verità precisa solo sulla base delle prove che possediamo. Rigore, acribia, precisione, Immagine correlatafantasia ma solo a livello ipotetico: questi sono alcuni dei punti forti del metodo procedurale di chi scrive.

La storia di Cleopatra è qui divisa in dodici sezioni che affrontano l’intera sua parabola, fino al periodo successivo alla sua morte, ma parte in un momento drammatico per questa donna: il tramonto della repubblica e la morte di Cesare, l’uomo per amore del quale la regina egizia aveva accettato di recarsi a Roma, pur sapendo che lì sarebbe stata malvista e avrebbe vissuto oltre il pomerium, confine sacro e inviolabile della città La capitale del mondo precipita nel caos e la regina egizia è costretta a tornare ad Alessandria. Poi avvengono l’incontro con Marco Antonio, il coinvolgimento passionale, le scelte politiche, i rischi e… l’epilogo finale. Grandi eventi epocali, snodi che segneranno il futuro dell’umanità – e dei confini geopolitici – si intrecciano a descrizioni accurate, talvolta comparate all’attualità, fino a dettagli cronachistici che farebbero gola, oggi, anche al mondo del gossip.

Risultati immagini per cleopatra statua

Come in questo affresco che racconta l’incontro a Tarso tra Cleopatra e Marco Antonio:

Ed eccola, Cleopatra. Antonio si alza in piedi con gli occhi sgranati e la bocca aperta. La regina d’Egitto è sdraiata sotto un padiglione dorato, e dei bambini, simili agli amorini che si vedono negli affreschi, le fanno vento con grandi ventagli di piume di struzzo. È al centro di un’incredibile visione mitologica, vero e proprio tableau vivant con un calcolato impatto erotico, ma il vero colpo di scena è che si presenta come Venere, “ornata come appare Afrodite nei dipinti”, confessa Plutarco. In altre parole, significa che Cleopatra forse è addirittura seminuda o… nuda.

Con un apparato iconografico, una sezione dedicata alle carte e una, conclusiva, bibliografica, quest’opera di quasi 450 pagine rappresenta un contributo interessante e completo su una sovrana tanto discussa, di cui le innumerevoli rappresentazioni anche cinematografiche hanno incrementato il fascino, talvolta forse a discapito della corrispondenza storica.

Questo libro è quindi un tributo alla verità della storia, prima che al personaggio, che resta senza dubbio un’icona contro corrente per i suoi tempi ma anche per i secoli a venire. Una donna alle redini del potere fin da giovanissima, colta,  dalla mentalità indipendente, seducente pur senza rispecchiare la bellezza stereotipata dei tempi. Una regina che ha saputo conquistare il suo popolo ma anche piegare a sé e far innamorare i più grandi condottieri della sua epoca, Giulio Cesare e Marco Antonio: uomini abituati alle guerre e ai viaggi, ma figli di un paese imperialista dalla forte dominanza machista. Una vita illustre narrata fluidamente, con l’esattezza che impone la ricostruzione di un professionista, ma anche con la partecipazione di uno scrittore che – si percepisce tra le righe – nutre per questa donna un’immensa, meritata stima.

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

4 risposte a “Cleopatra” di Alberto Angela (HarperCollins)

  1. patrizia debicke ha detto:

    Molto interessante

  2. Raffaella Tamba ha detto:

    E’ un grande pregio di Alberto Angela: rivitalizzare la grande storia toccando le corde di interesse, curiosità e approfondimento dell’uomo del XXI secolo. Sono grata a chi contribuisce a salvare, nel mondo della tecnologia dirompente, il fascino della storia più antica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...