Sul comodino della Rambaldi: “Il taglio di dio” di  Jeffery Deaver (Rizzoli)

deaver jeffery - il taglio di dioJeffery Deaver, Chicago, 1950, è uno dei più grandi autori di thriller. Ex giornalista ed ex avvocato ha abbandonato la carriera legale nel 1990 per dedicarsi alla scrittura a tempo pieno. Dopo il successo mondiale de Il collezionista di ossa ha pubblicato: October List, L’ombra del collezionista, Solitude Creek, Hard News, Il bacio d’acciaio, Menti pericolose e Il valzer dell’impiccato (tutti editi da Rizzoli).

Ecco un nuovo romanzo col detective Lincoln Rhyme (che ha lavorato per anni per la Polizia di New York contribuendo a creare il PERT dell’FBI) e l’abile poliziotta Amelia Sachs e subito tornano alla mente le immagini de Il collezionista di ossa del 1999, interpretato da Denzel Whashington e Angelina Jolie, tratto dall’omonimo romanzo che ha reso celebre Jeffery Deaver.

Ne Il collezionista di ossa, Lincoln Rhyme (un tempo miglior criminologo del paese specializzato in medicina legale rimasto tetraplegico dopo un pauroso incidente) trovava nella poliziotta Amelia Sachs un insperato aiuto per risolvere il caso di uno spietato Killer. Il romanzo riportava alla mente La finestra sul cortile di Hitchcock, con Lincoln nel ruolo di James Stewart e Amelia in quello di Grace Kelly.

Da allora la coppia ha risolto brillantemente molti altri casi.

Ma veniamo a Il Taglio di Dio.

È sabato al Diamond District di Midtown Manhattan. Molti uffici e negozi sono chiusi per lo Shabbat ebraico e l’esperto tagliatore di diamanti Jatin Patel,viene trovato morto nel suo laboratorio accanto a una coppia di fidanzati sgozzati. Patel, uno dei migliori tagliatori di diamanti in circolazione, vendeva anche gioielli al dettaglio e la coppia di fidanzati aveva commissionato un taglio Princess per un anello. Uno sconosciuto salito con loro in ascensore aveva suonato all’appartamento di fianco, ma appena entrati, si era coperto la faccia e li aveva aggrediti imprigionando anche il gioielliere.

Wilmar Lahori è in metropolitana e deve finire di lavorare delle pietre dal signor Patel.

Sale senza prendere l’ascensore e nota delle ombre dal vasistas sopra la porta d’ingresso.

Sa della coppia di fidanzati che è lì per ritirare un anello.

Digita il codice per aprire la porta, resta pietrificato alla vista dei tre morti e un uomo incappucciato gli spara.

La polizia pensa subito alla classica rapina finita male, ma Amelia Sachs non ne è convinta.

Le vittime sono state uccise brutalmente e i diamanti lavorati non sono stati rubati. In seguito dei messaggi deliranti del killer, che si fa chiamare Il promittente, inviati alla stampa confermeranno i suoi sospetti.

L’assassino ha sottratto la registrazione delle telecamere e ha usato i guanti.

Ma se le vittime non sono state derubate, di cosa si è appropriato il killer?

E in quel laboratorio cosa c’era di più importante dei diamanti?

Dai primi rilievi risulterà che un’altra persona, rimasta ferita, dev’essere sfuggita all’assassino e ora potrebbe rappresentare per lui un errore fatale.

Contemporaneamente l’FBI cattura il noto trafficante messicano El Halcon che doveva creare spaccio e riciclaggio di denaro sporco negli Stati Uniti, lasciandosi sfuggire un altro pericoloso personaggio del crimine organizzato.

Le due indagini naturalmente saranno destinate a incrociarsi.

Gli appassionati di Jeffery Deaver anche stavolta avranno quel che cercano e non resteranno delusi.

Gli altri non cambieranno idea.

Che il Promittente sia con voi!

PaolaRambaldi

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in recensioni: sul comodino della Rambaldi, Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Sul comodino della Rambaldi: “Il taglio di dio” di  Jeffery Deaver (Rizzoli)

  1. patrizia debicke ha detto:

    Super

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...