RubriCate: “Laura Damiani: undercover” di Romano De Marco (Piemme)

Racconto inedito su Rakuten Kobo, per UN’ESTATE IN NERO

D’estate capita di avere voglia di letture fresche e gradevoli come un sorso di bibita ghiacciata, ritmate e coinvolgenti come un brano rock ascoltato sulla terrazza di uno stabilimento balneare, intriganti e familiari come un ritorno di fiamma.

Ed ecco che Romano De Marco ci accontenta, regalandoci, nella sua generosità autoriale (e umana, per chi ha la fortuna di averlo come amico) un racconto che vede protagonista il commissario Laura Damiani, stavolta sotto copertura, in azione nel giro della prostituzione romana.

E la Damiani è, certamente, tra i personaggi più amati di De Marco, soprattutto dai lettori maschi, che si dichiarano innamorati di questa bella trentenne diretta, coraggiosa, empatica e dimentica della propria femminilità. Una femminilità che tuttavia è costretta a rispolverare nel corso delle inchieste, quando, per infiltrarsi in certi giri, deve riprendere la mano con i pennelli del blush, issarsi su tacchi vertiginosi e infilarsi nei tubini aderenti che hanno il potere di svelare, per il semplice fatto di aderire, la bellezza del suo corpo tonico e sinuoso.

Piacciono la conflittualità di Laura con gli orpelli della seduzione, quel suo sentirsi impacciata negli stivali e nelle gonne fascianti, l’ininterrotto monologo fitto di esortazioni a se stessa, la compassione per le vittime e la furia punitiva (e talvolta un tantino eccessiva) nel “sistemare” a dovere i delinquenti, assestando nei loro carichi pendenti anche un bel calcio finale, più o meno taccuto, dopo averli atterrati.

In questo breve racconto, scaricabile gratuitamente, si accenna con efficacia anche alla realtà delle prostitute africane, vendute dalle famiglie ai trafficanti internazionali di donne. Come sia possibile, in sole cinque pagine, toccare certi temi e ribadire scuotenti verità, come quella del coraggio di chi ha già perduto tutto, resta un mistero. Romano De Marco ci riesce, anche perché è simile alla sua protagonista nell’andare dritto al cuore della questione.

Insomma, volete sapere se la Damiani la spunterà con i protettori di Jamilah, la ventenne nigeriana, sfregiata da una rasoiata, che ha avuto il fegato di denunciare i suoi aguzzini?

Scaricate l’ebook di De Marco e rabbrividite piacevolmente!

Caterina Falconi

Questa voce è stata pubblicata in recensioni: rubricate e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a RubriCate: “Laura Damiani: undercover” di Romano De Marco (Piemme)

  1. patrizia debicke ha detto:

    super

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...