“GIACOMO CASANOVA. La sonata dei cuori infranti” di Matteo Strukul (Mondadori)

Risultati immagini per casanova strukulRecensione

di Romano De Marco

La sensazione più palpabile che emerge dalle pagine di questo romanzo è l’entusiasmo dello scrittore. Una scossa elettrica che si trasmette al lettore, lo ammalia, lo accompagna per mano attraverso una narrazione solida, incalzante, che scorre fluida per tutte le trecento pagine che tratteggiano la Venezia meravigliosa e decadente di metà del Settecento, fotografata con grande suggestione grazie a una accurata ricostruzione storica e documentale. Al centro di tutto lui, Giacomo Casanova. Seduttore, avventuriero, spia, uomo di lettere, alchimista. Il personaggio perfetto nelle mani di Matteo Strukul, che lo rende un antieroe libertino e spregiudicato, in anticipo sui suoi tempi, emblema dell’uomo moderno che non può farsi imbrigliare dalle convenzioni morali e sociali di un’epoca che risulta inevitabilmente stretta a chi racchiude in sé tutto il prorompente fulgore di un pensiero illuminista e anticonvenzionale, rivoluzionario al punto da risultare eretico.

La storia parte con il ritorno di Casanova a Venezia, dopo un’esperienza come spia per il governo austriaco. Questa la singolare sfida che gli viene lanciata: sedurre la giovane rampolla di una nobile famiglia veneziana per ricevere, in premio, una notte di passione con una affascinane, giovane nobildonna austriaca, personaggio misterioso ed enigmatico che scatena da subito il suo interesse e la sua curiosità. Come potrebbe, il più grande seduttore di tutti i tempi, resistere a una simile tentazione? Ma mentre la lunga malattia del Doge Loredan rende la situazione politica della città instabile e aperta a ogni possibile evoluzione, l’inquisitore Pietro Garzoni incombe, con l’intenzione di togliere di mezzo lo scomodo e destabilizzante Giacomo Casanova, per favorire il proprio oscuro piano di potere. Come se non bastasse, la sfida che doveva rappresentare una pura formalità, per Casanova diventa un’esperienza inattesa, quando negli occhi verdi di Francesca Erizzo, la giovane che dovrebbe sedurre, intravede qualcosa di nuovo e inatteso che mina ogni sua certezza: la fiamma del vero amore.

L'immagine può contenere: sMS

Duelli, evasioni, omicidi, trame segrete. Tutto nel più puro spirito del classico feuilletons d’autore, quello, per intenderci, di Alexandre Dumas. Strukul scrive uno dei suoi romanzi migliori, perfetto nei tempi, nel ritmo, nella ricostruzione storica accurata e seducente. Tratteggia il suo personaggio in modo originale pur rispettandone il mito e gli elementi che nel tempo ne hanno caratterizzato le tante trasposizioni e riletture. Casanova, la sonata dei cuori infranti, è già tradotto in molti paesi e si profila come il nuovo straordinario successo di un autore che come pochissimi altri è riuscito a compiere un doppio miracolo: esportare la cultura e la storia italiana all’estero e avvicinare alla pagina scritta migliaia di nuovi lettori. Ho adorato questo Giacomo Casanova e già aspetto, con trepidazione, che Matteo Strukul torni a raccontarne le gesta. Speriamo che non ci faccia aspettare troppo!

Questa voce è stata pubblicata in recensioni, Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a “GIACOMO CASANOVA. La sonata dei cuori infranti” di Matteo Strukul (Mondadori)

  1. patrizia debicke ha detto:

    Bello!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...