Sul comodino della Rambaldi: “Il grande giorno” di  Jack Ritchie (MARCOS Y MARCOS)

Jack Ritchie Milwaukee, 1922-1983, è stato, e resta, uno dei migliori scrittori di racconti noir. Capace di condensare storie di grande impatto in poche pagine, dove altri scriverebbero romanzi. Ha pubblicato centinaia di storie su riviste prestigiose a diffusione mondiale e molti suoi racconti hanno dato spunto ad Hitchcock per una serie di telefilm trasmessi negli anni Ottanta. Uno di questi divenne il soggetto del film  È ricca, la sposo e l’ammazzo, con Walter Matthau e Elanie May.

Poco prima della scomparsa, nel 1983, dichiarò: “Non c’è romanzo che non si possa migliorare trasformandolo in un racconto breve. Nelle mie mani, I Miserabili sarebbe diventato un pamphlet”.

Oltre a È ricca, la sposo e l’ammazzo Marcos y Marcos ha pubblicato anche Il caro prezzo della privacyUn metro quadrato di Texas La vittima dell’anno.

Pur leggendo molto, in capo a un anno sono sempre pochi i libri che apprezzo fino in fondo, Il grande giorno è uno di questi. Jack Ritchie possiede: eleganza, sangue freddo, cinismo, senso dell’umorismo, e il grande dono della sintesi.

Tutti i quattordici racconti de Il grande giorno potrebbero essere trasformati in altrettanti film. Eccoli:

  • Il corrotto George Franklin trova un killer in salotto pronto a ucciderlo. Dopo aver saputo per quanto è stato assoldato raddoppierà la posta per far uccidere il mandante. Ma la fregatura è in agguato.

  • Il cattivo Jim punta la pistola per gioco alla tempia di Ben mentre serve clienti al distributore, ma lo scherzo di trasforma presto in tragedia

  • Phil paga un barbone per uccidere il marito dell’amante, ma le cose prendono una brutta piega.

  • Tutti sono convinti che Albert abbia ucciso Emily per ereditare e gli tendono tranelli per farlo confessare.

  • Il reggimento deve sacrificare per forza uno dei suoi elementi, ma il prescelto pretende di scegliere come morire, rinviando continuamente la data dell’esecuzione.

  • Linda Williams osserva un bell’uomo alla fermata dell’autobus e la collega troverà un espediente per farglielo conoscere, chiedendo però un favore in cambio.

  • Durante una rapina al supermercato uccide la donna che aveva tentato di colpirlo con una scatola di piselli e non si libererà più del suo fantasma.

  • La bella signora Morgan si rivolge a un detective per ritrovare lo zio scomparso, ma l’investigatore sospetta che ci sia sotto ben altro e la fa pedinare da un collega…

  • La prostituta della camera 23 vorrebbe andarsene con un uomo per rifarsi una vita, ma il suo carceriere non è disposto a lasciarla andare facilmente.

  • Il detenuto Big Jim Turley quando viene imprigionato per frode è ancora convinto di poter avere dei vantaggi, ma il direttore pretende di essere pagato per concedere agevolazioni.

  • Un killer, assoldato da un cliente per uccidere se stesso, scopre che anche la moglie lo vuole morto.

  • Un uomo, che ha deciso di smettere di fumare, scopre che qualcuno gli sottrae le ultime sigarette, eppure in casa, oltre al cameriere non fumatore, non dovrebbe esserci nessun altro…

  • Un assassino professionista, che paga regolarmente le tasse, trova un ricattatore.

  • È arrivato il grande giorno per un giocatore di baseball che non si è mai risparmiato, finalmente è sbarcato nella Big League, ma…

Una serie di racconti deliziosi che ti invitano a leggerne ancora. Avercene di questi libri!

Che questa splendida raccolta sia con voi!

Paola Rambaldi

Questa voce è stata pubblicata in recensioni: sul comodino della Rambaldi, Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Sul comodino della Rambaldi: “Il grande giorno” di  Jack Ritchie (MARCOS Y MARCOS)

  1. patrizia debicke ha detto:

    Grazie divertente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...