Behind Closed Doors (UK 2016) di B. A. Paris

Recensione di Piera Carroli

This psychological Hitchcock-type thriller will keep haunting you” (Woman, UK)

[Questo thriller hitchcockiano non smettera’ di perseguitarvi]

Nel Nord Australia, in Queensland, in un paesino isolato, una donna va al distributore per fare benzina, dice che ha dimenticato il portafoglio e scappa. Subito dopo, la polizia ferma il campervan, e cosa scopre? Che la giovane turista 22nne inglese da settimane era preda di un uomo che la teneva prigioniera ed abusava di lei.

E l’opinione pubblica? Com’è possibile? E’ possibile, con il terrore, il ricatto, la violenza… Per fortuna adesso la ragazza è al salvo.

Il libro – debutto di Paris tratta questa tematica in un altro paese e in altre circostanze.

All’inizio tutto è normale: durante una cena ci viene presentata una una coppia perfetta dell’alta borghesia Britannica: Jack e Grace. Lui avvocato, lei adesso casalinga e felice, o almeno tale dichiara di essere. Jack vuole persino adottare la sorella down di Grace.

L’autore mantiene in bilico l’incredulità del lettore verso l’iniziale atteggiamento passivo di Grace, alternando capitoli tra presente e passato senza alcun ordine cronologico in particolare. Ciò serve anche a disorientare il lettore e tenerlo attanagliato al romanzo fino alla fine.

Per non rivelare l’intreccio, vi dico solo che Paris ha costruito una storia credibile per farci capire che l’impossibile anche oggigiorno può succedere. Non bisogna sottovalutare la feroce e fredda capacita’ di convincere e controllare gli altri che certi individui posseggono.

“fear is the best deterrent of all.” [La paura è il miglior deterrente]

Grace soccomberà alla paura?

Behind Closed Doors  è stato pubblicato in Italia da Edizioni Nord, col titolo: La coppia perfetta.

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in dal mondo, recensioni, Uncategorized e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Behind Closed Doors (UK 2016) di B. A. Paris

  1. patrizia debicke ha detto:

    La verità spesso va oltre la fantasia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...