27 gennaio – Giorno della memoria

 

Brani tratti dal libro La vita offesa. Storia e memoria dei Lager nazisti nei racconti di duecento sopravvissuti di Bravo-Jalla

Ed. Franco Angeli, con una prefazione di Primo Levi

2

Uno spaccato della deportazione italiana, con la sua fisionomia complessa e con i suoi tanti e diversi protagonisti ai quali viene data voce diretta: e così le testimonianze – senza filtri o edulcorazioni – di giovani partigiani e partigiane, intere famiglie ebree, antifascisti di vecchia data, militanti operai, soldati renitenti ai bandi, gente presa a caso nei rastrellamenti.

3

Il cammino percorso dalia memoria dei Lager è in gran parte indicato da questa oscillazione tra il bisogno di verità e la difficoltà ad affermarla, tra lo sforzo di contrastare l’indifferenza del mondo e il silenzio come protesta; ma anche tra la spinta soggettiva a ricordare e quella opposta a dimenticare.

 

5

Dalla deportazione, alle condizioni di vita alla liberazione. Dai soprusi alle violenze, fino ai morsi della fame: qui tutto viene raccontato.

1

#Meditatechequestoèstato

#giornatadellamemoria

1

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in recensioni e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...