La paura ti trova (Rizzoli) di Fabrizio Roncone

 

ronconiRecensione di Livia Frigiotti

Assolutamente in buon esordio per Fabrizio Roncone nel mondo del giallo. Un intricato bandolo della matassa da sciogliere. Ma il personaggio protagonista non è, come ormai usuale, un poliziotto, un investigatore. Non è un personaggio, come dire, coinvolto direttamente. Marco Paraldi è un ex giornalista, il quale, pure essendo un “ex”, ha qualcosa che continua a scorrergli nel sangue non permettendogli di stare lontano dalla ricerca della verità. La cosa curiosa è il suo nuovo lavoro, si perché in realtà, Paraldi lascia il giornalismo e apre una vineria a Roma. Un posto riuscito, ben frequentato, dove l’enogastronomia viene resa nel suo più alto senso qualitativo. Paraldi sa che per fare felice un certo target di clientela è necessario fare ricerca attenta di prodotti sul territorio. E in questo ho trovato il mio personaggio prediletto, nel quale mi ritrovo abbastanza. Paraldi è un personaggio di raffinata qualità.

L’autore non si perde nelle descrizioni, ha una scrittura asciutta e rapida che facilita la lettura rendendola spedita e piacevole verso il finale; ma in fondo Roncone è lui per primo un giornalista e inviato per il Corriere della Sera. Un uomo con una cultura ampia, una visione del mondo aperta, con una conoscenza dell’umanità personale che ha saputo riportare tra le pagine del romanzo. Roma è la sua città, è ciò che meglio conosce e ne fa la protagonista al fianco di Paraldi. Intorno poi un microcosmo di personaggi che gravitano sulla storia scrivendola. Non manca il sentimento, non manca la parte femminile.

Il tutto condito da fatti del nostri tempi che si stanno rivelando bui e difficili.

Un cocktail ben riuscito. Speriamo in un seguito!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in recensioni e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a La paura ti trova (Rizzoli) di Fabrizio Roncone

  1. Patrizia Debicke ha detto:

    grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...