A prima vista: stranger things

di Corrado Ravaioli


Preannunciata come la “next big thing” estiva è finalmente arrivata Stranger things, nuova serie targata Netflix. Un prodotto difficile da catalogare in un genere perché siamo di fronte alla produzione più citazionista di sempre. In particolare è presente tutto l’universo nerd e pop che ha segnato intere generazioni durante gli anni ’80, dai videogiochi a Tolkien, E.T. e i Goonies, e tanto altro ancora.

stranger-things-4

Protagonisti sono quattro adolescenti appassionati di Dungeons and Dragons e storie misteriose che si trovano ad affrontare in prima persona un’avventura più grande di loro.

Stranger Things è un prodotto che farà brillare gli occhi ai cinefili ma risulterà convincente anche ai neofiti. I Duffer Brothers (Wayward Pines), autori e registi, hanno confezionato un piccolo gioiello, ricercato e carico di quell’atmosfera che solo il cinema degli eighties sapeva trasmettere.

stranger-things

Per gli appassionati la serie rappresenta un gioco per riconoscere i riferimenti nascosti dietro ogni inquadratura. Pensiamo ai titoli di testa, che utilizzano lo stesso font dei romanzi di Stephen King, o la colonna sonora che è un indubbio omaggio alle musiche di Carpenter. All’interno troverete corse in bmx, telecinesi ed esperimenti segreti, insieme ad altri elementi che tralascio per non rovinarvi la sorpresa. Il rischio di creare un patchwork di citazioni utile a titillare la psiche dei nostalgici era dietro l’angolo ma la prova, stando al primo episodio, è ampiamente superata. E se anche il vecchio Steph King approva, potete stare tranquilli.

Da twitter : “Watching STRANGER THINGS is looking watching Steve King’s Greatest Hits. I mean that in a good way.”

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in a prima vista e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a A prima vista: stranger things

  1. Patrizia Debicke ha detto:

    Interessante

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...