Al di sotto della legge

Al-di-sotto-della-legge-cover-400x579Al di sotto della legge – Conversazioni su polizia e democrazia –                 di Luigi Notari  con Mauro Ravarino 

Gruppo Abele 

2016, pag. 126

Euro 10

Sulla scena in veste di protagonisti: Mauro Ravarino giornalista, collaboratore de Il manifesto e de Il secolo XIX, ex “ragazzo di Genova” nel luglio 2001 che non aveva mai superato la diffidenza verso le forze dell’ordine fino all’incontro con Luigi Notari, poliziotto di lungo corso, già segretario nazionale del Siulp, che crede nella sua istituzione, ma ne ha ripetutamente contestato il conformismo, anche dopo Genova.

Dal loro incontro nasce questa conversazione su polizia e democrazia, lunga, non sempre facile ma interessante e “diversa”.

Un incontro irrituale, direte leggendo, durante il quale si parla e scorrono più di quarant’anni di storia d’Italia dal 1969 fino al 2014: dalla battaglia per la smilitarizzazione della polizia all’assassinio di Aldo Moro, dall’omicidio di Francesco Lorusso a Bologna alla strage del 2 agosto, dalla bomba sul Rapido 904 alla nascita della Seconda Repubblica, dalla Uno bianca alla rottura dell’unità sindacale, da Genova 2001 alla fine della leva obbligatoria, dalla Val di Susa alla Ferrara di Federico Aldrovandi, una delle vittime degli abusi di polizia.

Tanti grandi e piccoli episodi, più o meno rilevanti e senza una precisa soluzione di continuità. Insomma una specie di diario smozzicato fatto di ricordi buoni e cattivi, di storie dure da ingoiare qualche volta ma anche di aneddoti per allentare i toni.

Nell’introduzione, infatti, per presentare Luigi o meglio Gigi Notari come è universalmente conosciuto da tutti gli amici scrittori di gialli – indimenticabili e ambite le sue annuali manifestazioni con : I Sapori del Giallo con il patrocinio e sostegno del SIULP (Sindacato Italiano Unitario Lavoratori di Polizia) nell’ambito del Festival del prosciutto di Langhirano – scrive Mauro Ravarino :

«Ḕ come se avesse un cappello da prestigiatore in cui raccogliere infiniti aneddoti, affastellati l’un l’altro. Luigi Notari non ha la bacchetta di mago e appena incomincia a parlare, o meglio, affabulare, è difficile fermarlo…»

Eh già perché il primo impatto tra i due è stato proprio a Langhirano e proprio a I Sapori del Giallo, davanti a vassoi pieni di roseo prosciutto dopo la presentazione del libro di Ilaria Cucchi sulla drammatica storia di suo fratello. Presentazione coraggiosa per una manifestazione organizzata da dei poliziotti e che ha convinto Ravarino a rompere finalmente il ghiaccio con Luigi Notari.

Di là questo libro, quasi un viaggio alla scoperta l’uno dell’altro, tra punti di vista e vissuto diversi, frammentato da una costruttiva conversazione intorno al concetto di democrazia e in particolare intorno alla sua applicazione.

Cinque capitoli preceduti da un’introduzione, per una lunga intervista interrotta solo da un resoconto in apertura del quarto con la diretta esperienza di Mauro Ravarino al G8 di Genova. Testo vero, realistico, motivato dall’esperienza e dalla vita. Notari in chiusura detta la sua buona ricetta:

«Ricostruire la partecipazione politica e sociale, ridare autorevolezza alle istituzioni e praticare il pensiero critico. Sarà utile a tutti, alla democrazia e, anche, alla nostra polizia.»

Frasi importanti da non dimenticare.

Recensione di Patrizia Debicke

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in recensioni, Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Al di sotto della legge

  1. Patrizia Debicke ha detto:

    Grazie diffondo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...