Io non leggo le donne, perché dovrei nasconderlo?

feltrinelli-ravegnana

Annunci
Contrassegna il permalink.

Una risposta a feltrinelli-ravegnana

  1. luciana ha detto:

    Il mio romanzo senza il mio nome faceva credere fossi un uomo. Potrebbe leggermi. C’è in effetti un modo maschile e uno femminile. Quello femminile però riserva sorprese: essere sensibile come una donna e sintetico forte come un uomo. E quando è così è da leggere. Certo che le saghe femminili sono degne di cambiare la a in e. Molti uomini scrivono male ma in modo forte. Certe donne scrivono male in modo debole. Forse i libri dovrebbero avere un numero. Uno si compra il 14 e gli piace. Che sia donna o uomo. Niente presentazioni buffet e tartine. Solo lettura da parte dei lettori. Solo l’editore sa il nome e gli paga i diritti. Così si ricomincia a leggere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...