Un libro – “Lo zoo”, di Marilù Oliva

Recensione di Luciano Sartirana, raffinato editore nonché lettore strepitoso

Edizioni del Gattaccio

Lo zoo è un luogo ben preciso, legato a un immaginario lontano, infantile e giocoso fatto di animali divertenti, strani, esotici, che ti stupiscono sia per come sono che per quella vaga espressione umana che paiono avere assunto guardando a loro volta gli umani visitatori. Almeno, questa è la percezione tradizionale dell’infante, del semplice, del passante. Sappiamo invece che lo zoo reale è fatto di animali fuori dal loro ambiente, che non hanno certo scelto di essere lì; non per nulla, in molte città del mondo non ci sono più.
Lo zoo è anche una parola collettiva, che riunisce molti individui in un’unica condizione comune, quella di essere oggetto dello sguardo altrui. Uno sguardo coloniale, di superiorità distratta, di divertimento con garanzia di non identificazione, e di protezione fisica grazie alle sbarre. Una passeggiata su dei complementi oggetto in gabbia. Un gruppo di esseri con biglietto di fronte a un…

View original post 437 altre parole

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Un libro – “Lo zoo”, di Marilù Oliva

  1. Patrizia Debicke ha detto:

    Evviva1 Brava

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...