A book to tell: Nature morte a Firenze

toTitolo: Nature morte a Firenze

Autore: Simone Togneri

Editore: Fratelli Frilli Editori

Anno: maggio 2015

Pagine: 255

Genere: noir

Prezzo: 11,90 euro

“ Gli venne in mente la storia zen dei due ciliegi innamorati: i loro rami non riuscivano a toccarsi ma le radici, sotto la terra, erano intrecciate in un abbraccio eterno.”

Simone Togneri vive ai piedi dell’Appennino Tosco-Emiliano. È diplomato in pittura all’Accademia di Belle Arti di Firenze. Al suo attivo i seguenti romanzi: “Dio del Sagittario” (L’Età dell’Acquario), “Cose da non dire” (Lindau Anteprima), “Arnoamaro, un’indagine di Simòn e Mezzanotte” (Fratelli Frilli Editori), “Loop” (Meme-Publisher). Per Brandani ha pubblicato un romanzo-ricettario dal titolo “Caterino, romantico duello in punta di forchetta”. Tantissimi i racconti pubblicati, ad esempio su Cronaca Vera e Sherlock Magazine.

Per A book to tell oggi parliamo della seconda indagine di Simòn e Mezzanotte, già protagonisti di “Arnoamaro”. Siamo a Firenze, il caldo e l’afa non danno tregua. Simòn Renoir è uscito dalla polizia e ora tenta di sopravvivere lavorando in nero come imbianchino. Si lascia vivere, pochi sono gli stimoli. Dipinge, come fa sempre, ma le sue tele non sono richieste; dai suoi lavori non traspare un’anima “commerciale”. Il commissario Franco Mezzanotte non l’ha mai abbandonato da quando ha lasciato il servizio, in qualche modo cerca di stargli vicino e di aiutarlo. Si troverà per caso ad aver bisogno di lui. Un assassino è in circolazione. Uccide e dipinge. Le scene del crimine che di volta in volta i poliziotti sono costretti a osservare sono sconcertanti e cruente, sono opere d’arte di fronte alla morte, anime maledette immortalate in assenza di respiro. Le vittime si susseguono, fra macabre pose, foto erotiche, vite torbide e reticenze. Cosa sta cercando di dimostrare l’anonimo killer? Mezzanotte allinea sospetti e informazioni e tutto sembra condurre verso una sola persona. Sarà un errore? Una falsa pista adottata dall’assassino? Ha una tecnica precisa? Troppe le domande, tanti i fatti da legare uno con l’altro. Qualcuno fa il doppio gioco, qualcun altro si nasconde per paura di essere coinvolto; altri ancora desiderano uccidere per pareggiare i conti. Questo libro è un omaggio alla città di Firenze, all’arte e alla buona cucina; è un omaggio alla natura, seppur deturpata dall’uomo; è una critica al caos delle auto che la congestionano. È il viaggio attraverso i colori utilizzati dal killer e al loro significato. È il percorso di chi conduce una doppia vita, prima o poi costretto a inciampare nella verità. È la vita di chi spia, di chi è falso. I ritmi di questa indagine sono sostenuti, a tratti claustrofobici. Il colpevole va catturato, per tenere buono il questore e l’opinione pubblica. Attenzione però al capro espiatorio. Potrebbe diventare la preda e addirittura trovarsi in pericolo. Nature morte a Firenze, un noir ricco di emozioni e di colpi di scena, di equilibri in bilico, di dialoghi densi di nostalgia. Per Mezzanotte, schivo ma generoso e per Simòn, in balìa del vento. È un’indagine dove l’istinto provoca terribili conseguenze, domandandone poi il conto. È la storia del senso di colpa, struggente, dal significato inafferrabile. È il racconto di tradimenti e confessioni, di chi si allontana e di chi si lascia morire. È il tragitto per arrivare alla morte, non una ma due volte. Non sempre si può comprendere tutto, non sempre si colgono le sfumature; non sempre, infine, chi uccide deve per forza lanciare un messaggio. Decisamente un ottimo romanzo. Ben scritto. Trama di tutto rispetto. Assolutamente consigliato.

Recensione di Federica Belleri

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a A book to tell: Nature morte a Firenze

  1. Patrizia Debicke ha detto:

    Bello, hai ragione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...