Recensioni involontarie: Le Sultane 10

lamanna

Grazie alla poetessa e fotografa Maria Luisa Lamanna per questa bella recensione alle mie tre pericolose vecchine:

“Ridere e pensare non fanno rima ma sono i verbi che risuonano dopo la lettura de Le Sultane di Marilù Oliva. Una grande e spesso amara ironia muove uno dei fili di questo palcoscenico che è il palazzo dove vivono le protagoniste. Dove entra ed esce una rappresentanza di umanità che sconforta, ma a volte anche il suo contrario, con tutte le dinamiche grottesche di questo momento storico e sociale. Un umano in avanti con l’età in precisa collocazione con i co-protagonisti più giovani più sadici e disillusi in paradossale ricerca di conforto e risposte. Le figure di seconda scena mi hanno stupito non poco, incastrate magistralmente dentro la trama del romanzo con le loro forti personalità. Una storia non così inverosimile ma echeggiante di quotidiane notizie e fenomeni. Una trama gialla costruita con una tensione crescente e ben distribuita. La penna di Marilù ha un inchiostro veloce ed esuberante ingrediente necessario per una buona lettura come questa”.

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in recensioni involontarie e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Recensioni involontarie: Le Sultane 10

  1. Patrizia Debicke ha detto:

    🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...