NICCOLO’ PIZZORNO

ATTIVITA’:  Illustratore

SEGNI PARTICOLARI:  iperattivo

LA TROVATE SUFaceBook,

www.chinaccia.splinder.com

 

 

Se non fossi diventato disegnatore, cos’avresti fatto?

Probabilmente  il Falegname

Raccontaci il tuo rapporto con il disegno. Quando è cominciato, come l’hai coltivato…

Ho cominciato a 12 anni: vidi una copertina dei Gialli Mondadori realizzata da Ferenc Pinter e ne rimasi folgorato. Poi, lo stesso anno, ho comperato un gioco di carte dove ho incominciato a copiare i disegni, da lì mi sono iscritto al Liceo artistico, poi all’Accademia di belle arti e infine alla scuola di fumetto

Hai frequentato l’Accademia di Belle Arti di Genova, sei giovane e i tuoi disegni dimostrano che hai talento. È dura la strada per questo lavoro?

Sì è dura perchè il lavoro è difficile da capire. Non basta saper disegnare bisogna prima essere dei comunicatori, poi trovare  i canali giusti e convincere le persone a investire sul tuo lavoro.  È a tutti gli effetti piccola imprenditoria

Un segreto sulle tue tecniche

La scelta dei materiali è fondamentale per me, li penso per il tipo di comunicazione che devo fare. E poi una buona documentazione sull’ argomento.

I tuoi maestri

Ferenc Pinter, Ivo Milazzo, Bill Sienkiewicz

Dal 1500 in poi, un tuo quadro preferito (uno per secolo)

‘500 Melancolia I (A.Durer) non è un quadro nella forma ma nella   sostanza passamelo, dai!  😀

‘600 Las Meninas (Velasquez)

‘700 Le Carceri, è una serie di incisioni  (G.B.Piranesi)

‘800 Montagna di S.Victoire (Paul Cezanne)

‘900 Studio di Innocenzo X (F.Bacon)

Cosa risponderesti a coloro che affermano che il fumetto è un sottogenere?

Qui in Italia e considerato così. Be’ li inviterei a provare a disegnare qualcosa che abbia senso compiuto  e poi trarre le proprie conclusioni. Basta giocare a pictionary per avere un’idea.

Entri per un giorno in un fumetto. Quale scegli e perché?

Entrerei in Corte sconta detta arcana di Hugo Pratt per andare all’avventura con Corto Maltese

Uno sceneggiatore e un disegnatore con cui vorresti lavorare

Sceneggiatore Alan Moore

Disegnatore Jordi Bernet

Raccontaci qualcosa della tua attività, hai già disegnato per alcuni scrittori…

Sì, mi occupo più di illustrazione che di fumetto. Ho cominciato collaborando con Carlo Menzinger con il Settimo Plenilunio e Jacopo Flammer e il popolo delle Amigdale, poi con Francesco Melis e il suo Blog Parolarte, ho curato la copertina per la sua antologia di poesie Parole Nude.

Con  Laura Costantini ho illustrato il suo romanzo La Lunga Guerra, ma è ancora inedito  poi ho fatto il disegno dedicato alla tua protagonista Elisa Guerra del romanzo Tu la pagaràs!

Due difetti e due pregi

Impulsivo e distratto

Tenace e comprensivo

Il complimento più bello che hai ricevuto

Sono orgoglioso di aver lavorato con te

L’ultima volta che hai pensato: “Questa cosa sì che la voglio fare!”

Quando mi è stato proposto di illustrare La Lunga Guerra

L’ultima volta che hai strappato un foglio di carta

Quando ho disegnato La Guerrera: la prima volta non avevo fatto un granché!

L’ultimo sogno ad occhi aperti

Ogni volta che affronto un nuovo disegno ne faccio uno nuovo

L’ultimo dubbio

ce la farò ad affermarmi come disegnatore?

L’ultima certezza

Me ne danno sempre una nuova chi commenta e critica i miei lavori

L’ultima volta che ti è battuto forte il cuore

Tanto tempo fa

Progetti?

Nel mio lavoro sono sempre ben disposto a discutere cose nuove.

Mi piacerebbe scrivere una storia mia.

Hai a disposizione qualche riga per promuovere il tuo lavoro.

Salutaci così.

Illustrerò sempre la parte più implicita delle vostre parole.

 

 

 

 

 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in editoria, interviste, Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...